Lunedì 19 Dicembre 2016, 00:00

Marra, le intercettazioni: «Il braccio destro della Raggi e Romeo anticipavano le nomine»

PER APPROFONDIRE: campidoglio, nomine, raffaele marra
Marra, le intercettazioni:  «Così anticipava le nomine»

di Valentina Errante

ROMA Raffaele Marra e Salvatore Romeo, i due fedelissimi di Virginia Raggi, avevano paura di parlare al telefono. Anche quando tra loro discutevano delle nomine al Comune di Roma e degli umori interni al Movimento, rinviavano tutto agli incontri de visu. E così i carabinieri del nucleo Investigativo di Roma hanno piazzato le microspie anche nell'auto dell'ex braccio destro della Raggi, arrestato venerdì per corruzione, ipotizzando di potere captare elementi utili alle indagini. Qualche cosa salta fuori, tra i mille...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Marra, le intercettazioni: «Il braccio destro della Raggi e Romeo anticipavano le nomine»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-12-19 15:22:30
Questo movimento mi fa perfino rinpiangere le amministrazioni di destra, almeno in quel caso si poeteva discutere di scelte, ma la capacità e la competenza non era in discussione..come si dice: "da male in peggio"