BLOG
Mondo ovale di Antonio Liviero e Ivan Malfatto

Furno protagonista in Npc, ma non avrebbe fatto comodo alle Zebre?

2, sono le mete segnate e le presenze da titolare nell’Otago per Joshua Furno nelle prime 4 giornate dell’Npc-Mitre 10 Cup, il campionato delle province neozelandesi.

Perchè a 27 anni uno dei talenti del rugby italiano, emerso definitivamente nel Mondiale 2015, sia dovuto emigrare fino in Nuova Zelanda per giocare, dopo le esperienze in Francia e Inghilterra, è un mistero di come sono gestiti i (già pochi) potenziali azzurri.

L’Npc si colloca a un livello tecnico intermedio fra Pro 14 ed Eccellenza. A queste Zebre perennemente nella bufera e nei guai finanziari non avrebbe fatto comodo uno come Furno? Tanto più ora che sono ritornate a gestione 100% Fir. E il ct O’Shea per i test autunnali e il futuro dell’Italia lo terrà in considerazione, o adesso che il seconda linea si trova “down under” è un giocatore perso per la Nazionale? (Ivan Malfatto)

Mercoledì 13 Settembre 2017, 11:03
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER