BLOG
Mondo ovale di Antonio Liviero e Ivan Malfatto

World Rugby tra dati e sviluppo: 9,2 milioni di giocatori e 338 milioni di fans

I giocatori di rugby nel mondo sono 9,2 milioni, i fans sono 338 milioni. La base di questi ultimi è cresciuta del 28% grazie soprattutto alla diffusione negli Stati Uniti e in altri Paesi di vasta popolazione e non di tradizione rugbistica (Brasile, India, Cina). Sono i dati divulgati con orgoglio dal comitato esecutivo di World Rugby, dove l’Italia dall’addio di Giancarlo Dondi non siede più, riunito nei giorni scorsi a Sydney. 

Sono numeri ancora bassi rispetto al calcio (265 milioni di praticanti, dati Fifa 2006; 3,5 miliardi di fan, stima del sito Psicologi dello sport) o ad altri sport di squadra più popolari (basket, cricket, hockey, volley). Sono però una significativa base di partenza, alimentata dal seven disciplina olimpica, per fare uscire il rugby dalla “nicchia” delle home unions ancora dominanti, o dello sport fatto più per chi l’ha praticato piuttosto che per chi lo guarda.

Molto dipenderà proprio dal governo mondiale (l’esecutivo di World Rugby) e dalle sue strategie di sviluppo del gioco, commerciali, geopolitiche nel calendario internazionale 2020-32 in discussione proprio a Sydney. (Ivan Malfatto)

Mercoledì 3 Ottobre 2018, 11:06
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU TWITTER