Gloria torna senza il suo Marco, manca il nulla osta per il ragazzo

Gloria torna senza il suo Marco, manca il nulla osta per il ragazzo
PADOVA/SAN STINO - Martedì prossimo la salma di Gloria Trevisan rientrerà in Italia. Non ci sarà quella del fidanzato Marco Gottardi in quanto i familiari non hanno ottenuto il nulla osta per il rimpatrio dalle autorità britanniche. I due giovani architetti, lei di 26 anni, lui di 27, sono morti nel loro appartamento al 23. piano del grattecielo Grenfell Tower di Londra, intrappolati nel terribile incendio scoppiato la notte dello scorso 14 giugno. Domenica il legale della famiglia Trevisan, Maria Cristina Sandrin, volerà a Londra assieme al fratello di Gloria, Giulio, al suo secondo viaggio dopo l'atroce notizia del rogo. «Domenica sera io e Giulio saremo in Inghilterra - ha confermato l'avvocato Sandrin -, lunedì seguiremo tutti gli adempimenti necessari per preparare il rimpatrio di Gloria. Ci occuperemo del passaporto mortuario, dei sigilli del Consolato e staremo in attesa dell'ora del rientro programmato per martedì. Non possiamo ancora sapere l'orario del volo British Airwais diretto da Londra a Venezia perchè non dipende dalla nostra volontà ma dalle disposizioni delle autorità inglesi. Con ogni probabilità entro la giornata di martedì saremo in Italia».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Luglio 2017, 09:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gloria torna senza il suo Marco, manca il nulla osta per il ragazzo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-07-14 22:02:07
ma non avevano chiesto il silenzio stampa?
2017-07-14 17:36:27
Ma perchè rendere questa tragedia mielosa da baci perugina?
2017-07-14 13:03:45
Per lei niente rientro della salma con volo di stato????...eh...'' no mergensi?...no volo di stato''
2017-07-14 10:39:18
Oltre alla beffa della morte dei loro cari ora i famigliari devono sorbirisi tutto lo stress della burocrazia e relative spese... li manderei a quel paese gli inglesi