Orge in canonica, accusatrici in ospedale dopo il sesso estremo

Orge in canonica, le accusatrici  in ospedale dopo il sesso estremo
PADOVA - Gli inquirenti stanno analizzando il profilo patrimoniale di don Andrea Contin il parroco di San Lazzaro al centro di un'indagine per presunto favoreggiamento della prostituzione: sono stati passati al setaccio i suoi conti correnti e i beni mobili e immobili. Chi indaga vuole appurare se il sacerdote ha fatto acquisti con il denaro proveniente dal favoreggiamento della prostituzione. Inoltre gli investigatori hanno raccolto i referti medici dei ricoveri al pronto soccorso di una donna vittima del prete, che ha dichiarato di essere stata pestata a sangue durante i rapporti di sesso estremo. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Dicembre 2016, 08:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Orge in canonica, accusatrici in ospedale dopo il sesso estremo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2016-12-24 09:02:02
Questo è proprio malato. Rinchiudetelo. Prete o no va tolto dalla circolazione
2016-12-24 09:44:04
Dispiace che nella comunità della Chiesa ci siano dei falsi preti
2016-12-24 09:47:36
non ho ben capito una cosa.. quindi queste donne si stanno progressivamente trasformando in vittime (e dunque la loro immagine ripulita), mentre l'unico 'carnefice' resta il prete?
2016-12-24 09:56:07
un eroe, organizzando delle gangbang al chiuso cercava di avvicinare la chiesa alle pecorelle smarrite...
2016-12-24 09:59:31
E' da chiedersi se esistano preti a posto !