Parroco faceva prostituire l'amante: nella canonica una stanza del sesso

Parroco faceva prostituire l'amante:  nella canonica una stanza del sesso
PADOVA - Insospettabile perché uomo di chiesa e al di sopra di ogni sospetto perché prete molto stimato a Padova. Ma ieri don Andrea Contin di 48 anni, parroco della chiesa di San Lazzaro, piccolo rione di 1.500 anime tra il quartiere Stanga e la strada che porta al casello autostradale di Padova Est, è finito nel registro degli indagati per favoreggiamento della prostituzione e violenza privata (la Diocesi si è detta "ferita" da questa vicenda e il parroco si sarebbe fatto da parte). Impegnato politicamente prima di diventare sacerdote e poi fondatore di Casetta Michelino progetto per dare assistenza agli anziani, secondo l'accusa don Contin a partire dal 2014 avrebbe avuto una relazione sentimentale con una sua parrocchiana. Un amore intenso, ma ben presto sfociato in situazioni morbose. 

La donna, non più tardi di due settimane fa, ha denunciato ai carabinieri di avere subito dal prete rapporti sessuali estremi e violenti, ma soprattutto di essere stata offerta ad altri uomini in cambio di denaro. Accuse pesanti e su cui la Procura ha fatto scattare le indagini, che sono culminate ieri mattina con la perquisizione della canonica in uso a don Contin. I militari hanno sequestrato numerosi giochi erotici come fruste e vibratori, ma anche materiale pornografico come video hard.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Dicembre 2016, 10:29






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Parroco faceva prostituire l'amante: nella canonica una stanza del sesso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 28 commenti presenti
2017-01-03 15:22:42
E proprio vero, in ogni parrocchia esiste una "commissione" che lavora a fianco del parroco, per il buon andamento del paese o rione ecc. Secondo me sapevano! Una volta ero un divoratore di libretti gialli in particolare quelli delle tre scimmiette. Non vedo non sento non parlo...
2016-12-24 09:26:06
Notizia fumosa! Io manderei in galere chi fornisce queste notizie, prima che siano,provate da chi di dovere!!,
2016-12-23 06:18:02
Esperienza vissuta di conoscenti .Messi a letto presto i due anziani con tanto di ansiolitici, da un'entrata secondaria la maitresse faceva entrare amiche , si lavavano e toelettavano dopo il viaggio da plaghe lontane , depilazione e colorazione capellicomprersi , trovavano stanza calda con letti in camera in scantinato.Di giorno l'amica ..più che assistere, stava ore al suo telefonino come ufficio collocamento per vari lavori.Venne scoperta per caso quando un mattino molto presto un parente dei due anziani entro' con la sua chiave in scantinato per prelevare le catene da neve.
2016-12-22 22:53:52
Non ci resta che aspettare che la giustizia terrena pronunci la sua sentenza. Quella della giustizia celeste non mi interessa!
2016-12-22 21:35:41
....non lo faccio per amor mio.....ma.....per........!