Siulp: «L'artificiere ferito a Firenze dovrà pagarsi la protesi per la mano»

PER APPROFONDIRE: artificiere, protesi, siulp
Siulp: «L'artificiere ferito a Firenze dovrà pagarsi la protesi per la mano»
«Non c'è protezione assicurativa per questo tipo di infortuni e per tutti gli altri tipi di infortuni occorsi ai poliziotti in servizio». Lo ha detto il segretario fiorentino del Siulp Antonio Lanzilli, parlando della vicenda dell'artificiere della polizia Mario Vece, rimasto gravemente ferito per l'esplosione di un ordigno la mattina di Capodanno a Firenze. Lanzilli, annunciando l'apertura da parte del sindacato di un conto corrente per raccogliere denaro in favore dell'artificiere, ha spiegato che per l'agente «non è prevista alcuna polizza assicurativa che copra le spese per il decorso post operatorio».

La famiglia, ha detto ancora, «dovrà affrontare spese di decine di migliaia di euro, perché c'è da mettere una protesi per la mano che non c'è più e da fare la riabilitazione», senza contare «le spese che dovranno sostenere i familiari che da Salerno si sono trasferiti qui per stargli vicino». «In molte regioni - ha aggiunto Lanzilli - quando ci si fa male bisogna pagarsi anche il ticket al pronto soccorso, è accaduto anche a Firenze alcuni mesi fa, e solo grazie all'intervento del presidente Rossi il collega infortunato non ha dovuto pagarsi le spese».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Gennaio 2017, 01:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Siulp: «L'artificiere ferito a Firenze dovrà pagarsi la protesi per la mano»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2017-01-10 22:56:14
Altra vergogna italica, uno stato che manda allo sbaraglio i suoi servitori e poi dice: arrangiatevi.
2017-01-10 12:54:49
Protezione o meno è un incidente sul lavoro per tutelare la salute dei cittadini per colpa dei soliti anarchici delinquenti! Cosa vuol dire? Se operava per salvaguardare una libreria di sinistra aveva tutte le tutele?
2017-01-10 11:51:59
.... se davvero lo stato siamo noi ( i cittadini ) siamo noi che non lo paghiamo.. come dire lo stato è altra cosa..
2017-01-10 11:46:27
e ai clandestini ospitati a Verona in un ostello del 500, danno anche il preparatore atletico!! vergogna!!!!!!!!!
2017-01-10 11:13:58
I maro' in missione senza "immunita' diplomatica" ce li ha mandati LaRussa, un nome che credo sia caro a moltissimi tra i commentatori. En passant, mi piacerebbe conoscere casi di militari armati non aggregati ad ambasciate o a corpi diplomatici che abbiano mai goduto di tale privilegio...