Mercoledì 7 Febbraio 2018, 00:00

Omicidio di Macerata, il nigeriano accusa l'amico: «Diede la droga a Pamela e aveva le chiavi di casa»

PER APPROFONDIRE: macerata, omicidio, pamela mastropietro
Pamela, il nigeriano accusa l'amico:
«Le diede la droga e aveva chiavi»

di Daniel Fermanelli e Andrea Taffi

MACERATA Non c'è solo Innocent Oseghale nel buio delle ultime ore di vita di Pamela Mastropietro. C'è un altro uomo secondo la Procura di Macerata e avrebbe avuto un ruolo pesante nell'orrenda fine toccata in sorte alla 18enne romana di San Giovanni. Si chiama Lucky Desmond, è nigeriano come Oseghale e da ieri figura nel registro degli indagati per concorso in omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere. L'ipotesi di reato si accoda alla denuncia di spaccio avuta tre giorni fa secondo la prima...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Omicidio di Macerata, il nigeriano accusa l'amico: «Diede la droga a Pamela e aveva le chiavi di casa»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-08 16:40:48
Trovo veramente molto strano che il centro di recupero non sia indagato dalla procura per mancato allarme ai carabinieri per la scomparsa di Pamela e per il fatto che non si sia degnato di avvertire la famiglia per l'allontanamento della ragazza. Comportamento omissivo e moralmente ripugnante.