La cattura di Cesare Battisti non è una vittoria ma la fine di una vergogna

PER APPROFONDIRE: cattura, cesare battisti, estradizione
Caro direttore,
  non ho certamente apprezzato la parata di uomini politici italiani in attesa di ricevere un pluriergastolano. Non fosse cambiato il presidente del Brasile, Battisti non sarebbe stato preso, ovvero la politica italiana non ha molti meriti sulla sua cattura. In ogni caso sarebbe stato molto più decoroso assicurare un deserto all'arrivo di un simile condannato, mentre dovrà essere obbligatoriamente doveroso per la politica italiana dare a tutti gli italiani certezza assoluta sulla pena che il soggetto in questione dovrà effettivamente scontare.

Piero Zanettin
Padova


Caro lettore,
Battisti era ormai un uomo in larga parte solo e isolato. Il declino di Lula e del suo partito l'aveva privato anche di quella rete di protezione ed appoggi economici di cui ha goduto per lungo tempo in Brasile. Il suo arresto però non era affatto scontato e rappresenta senza dubbio un'ottima notizia, un successo delle nostre intelligence. Ma con la cattura di Cesare Battisti non si è celebrata una vittoria dello Stato italiano: si é messo fine a una vergogna. Perché che un terrorista condannato a più ergastoli sia riuscito a sfuggire alla nostra giustizia per 37 anni è una sconfitta che resta e che la tardiva incarcerazione di Battisti non può cancellare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 16 Gennaio 2019, 15:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
La cattura di Cesare Battisti non è una vittoria ma la fine di una vergogna
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-01-17 12:27:07
Mi sembra che la cosa più' importante sia che Battisti sia stato arrestato ed incarcerato. Chissenefrega chi e' andato ad aspettarlo all'aeroporto . Unica cosa che non mi e' piaciuta e' stata vederlo arrivare senza manette. Un rischio che non bisogna mai correre.
2019-01-17 10:44:35
Una vergogna coperta per 37 lungi anni. Andate a vedere le ultime foto con Gentiloni che abbraccia Lula, Renzi che abbraccia Lula, D'Alema che abbraccia Lula, Boldrini che abbraccia Lula... andate, andate...
2019-01-17 16:11:23
e salvini che abbracciava dell'utri ?
2019-01-17 06:41:15
Catturarlo per strada e'stata impresa di investigazione sopraffina, ma senza il placet di Elvo Morales...non sarebbe ne'atterrato ne'ripartito col prigioniero l'aereo Italiano. 1-meno particolari si rivelano, meglio e'...invece emergono visi e nomi che potrebbero subire ritorsioni, qui ed in Bolivia e altrove. 2-con una vita regolata rinchiusa forse Battisti soffrira' mentalmente,abituato a girare il mondo ma fisicamente si mettera' a stecchetto, con dieta bilanciata e cure mediche, basta birraccia e pizzacce.Sfugge se fumava, in ogni caso negherei tabacco . 3-se poi gli daranno carta e penna...avra' di che passare il tempo e forse qualuno pubblichera'... 4- e la delinquenza che tormenta i comuni cittadini ?, da cronache giornali e tv continuano rapine in villa, pestaggi, i passeur a Trieste continuano indisturbati.Ai cittadiniche denunciano si risponde ..perche ' non fotografate??insomma e' colpa dei cittadini che si sono accorti , che hanno fatto presente ma sono imbranati nel fotografare i fatti talmente rapidi che non fai in tempo a togliere la macchinetta di tasca ,o poveracci non hanno il telefonino.Dovrebbero girare con telecamerina sempre in ripresa sulla fronte?? Poi magari li denunciano per violazione privacy io qualcuno li mena di brutto e spacca la go.pro.
2019-01-16 18:24:40
pur essendo io tendenzialmente sinistrorso, non mi dispiacevano Giorgetti della lega e Bonafede del m5s. Ma , mi chiedo, ci si puo' comportare come salvini e bonafede sul rientro di Battisti ?