Lunedì 10 Settembre 2018, 11:26

​Muore in moto a 24 anni. Il papà: «Lo aspettavamo a cena, poi la tragedia»

Muore in moto a 24 anni. Il papà:
«Lo aspettavamo a cena»
PIOVE DI SACCO - Luca Mattietto avrebbe compiuto 25 anni il prossimo 2 dicembre. Lascia nello strazio papà Mariano, mamma Patrizia e il fratello Jacopo. Sabato, prima della tragedia che si è consumata lungo la strada dei Vivai a Saonara, aveva trascorso a Piove di Sacco la mattinata nell'azienda di elettronica e informatica del padre con il quale collaborava da sei anni.

L'INCIDENTE Tre amici in moto si urtano in corsa, 24enne cade a terra e muore

«Dopo pranzo - ha raccontato ieri il papà Mariano - ci ha salutato e ci ha detto che andava a fare una gita ad Asiago in moto con qualche amico. Lo aspettavamo per cena, poi abbiamo appreso della tragedia. Stava percorrendo la strada per far rientro a Piove e cenare insieme».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Muore in moto a 24 anni. Il papà: «Lo aspettavamo a cena, poi la tragedia»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-09-11 09:59:25
@lapalice si certo, perche il mondo del motociclismo e' bello... basta vedere Fenati per capire di che gente stiamo parlando!...
2018-09-10 21:00:58
... la realtà ci dice che non immagino.. anzi è ancora peggiore di quel che sembra.. la moto è una droga ( mi ripeto ) e quando ci salti sopra diventi un altro. ed è quell'altro che ti frega.. se ti va bene bene. se non ti va bene provami il contrario.
2018-09-10 16:33:54
grande babbo, motociclisti anime libere distanti da questo mondo di emme
2018-09-10 14:05:49
La droga della moto consiste nella velocità e soprattutto superare le auto in coda... però non sempre va bene, anzi molto spesso, troppo spesso va male. Una persona dotata di buon senso, dovrebbe mettere in preventivo le conseguenze, è inutile poi piangere sul latte versato. Dispiace per il ragazzo, ma... c’è un ma....
2018-09-10 14:33:36
La domanda che viene in mente è: era evitabile questa morte? Io una risposta ce l’ho...