Tre amici in moto si urtano in corsa, 24enne cade a terra e muore

Tre amici in moto si urtano in corsa, 24enne cade a terra e muore

di Cesare Arcolini

PADOVA - Gravissimo incidente questa sera a Saonara in provincia di Padova. Lo schianto è accaduto poco prima delle 20 in via dei Vivai, di fronte al distributore Q8. Coinvolte due moto entrambe finite a terra e quella di un terzo amico rimasto illeso. Uno dei motociclisti - un 24enne di Piove di Sacco, Luca Mattietto - che viaggiava su una Kawasaki 750, è apparso subito in gravi condizioni. Sul posto è intervenuto l'elisoccorso del Suem di Padova e i medici hanno cercato a lungo di rianimare il ferito. Ma non c'è stato nulla da fare, è morto poco dopo l'incidente. Ferito, non gravemente al polso, anche il secondo motociclista che viaggiava su una Yamaha, travolta da un Fiat Doblò.

Secondo una prima ricostruzione si tratta di tre amici in sella a due moto che si sarebbero toccate in corsa. I motociclisti hanno perso il controllo del mezzo e sono caduti a terra. Uno dei tre sarebbe stato investito da un furgoncino che strava transitando lungo la strada. Sul posto a fare i rilievi  la polizia stradale.

La vittima aveva un fratello, Jacopo, studente universitario di Informatica, e moltissimi amici e faceva l'elettricista nell'azienda del padre. 
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 8 Settembre 2018, 19:55






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tre amici in moto si urtano in corsa, 24enne cade a terra e muore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 48 commenti presenti
2018-09-12 08:08:19
io vedo solo tante moto che se ne fregano della sicurezza e la polizia non li ferma mai...
2018-09-11 11:37:32
Resto senza parole di fronte alla cattiveria, al cinismo, all'odio, alla mancanza di rispetto e di pietà di certi commenti, che si ripetono ogni volta che qualcuno muore vittima di un incidente in moto. Poi mi raccomando, ad ogni articolo di cronaca nera lamentatevi della crudeltà della società moderna. Ai moderatori invece ricordo che recente l'Ordine dei Giornalisti ha raccomandato accurata vigilanza sul contenuto dei commenti, proprio per evitare espressioni di odio e violenza verbale.
2018-09-13 07:37:59
Motociclista eh!
2018-09-13 14:09:33
Sono una persona con cervello e cuore collegati a tutto il resto, tastiera compresa.
2018-09-15 10:36:36
cosa vorrebbe dire che io sono senza cervello senza cuore e scollegato dalla tastiera?? come risposta posso solo dirle, si vergogni, io non l'ho offesa ho solo dedotto dal suo commento che lei sia un motociclista e questa non mi sembra un'offesa, se invece lei si è sentito offeso tragga le conclusioni del perchè c'è tanta gente contro i motociclisti. Per concludere lei nel suo commento iniziale invita i giornalisti a vigilare delle espressioni di odio e violenza verbale ebbene, io da lei mi sento odiato e violentato verbalmente