Migranti, multa di 1398 euro per chi impiega irregolari: è il costo del rimpatrio

PER APPROFONDIRE: lavoro, migranti, multa
Migranti, multa di 1398 euro per chi impiega irregolari: è il costo del rimpatrio
È pari a 1.398 euro la sanzione accessoria per il datore di lavoro che impiega uno straniero irregolare. Lo stabilisce il decreto, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale e firmato dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, con i colleghi Bonafede, Tria e Di Maio, che introduce il Regolamento di attuazione della direttiva Ue numero 52 del 2009. L'importo della sanzione è pari al costo medio del rimpatrio «per ogni lavoratore straniero assunto illegalmente», che per il 2018 è stato calcolato appunto in 1.398 euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Febbraio 2019, 18:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Migranti, multa di 1398 euro per chi impiega irregolari: è il costo del rimpatrio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-02-17 22:23:58
Perchè invece non 1500 euro, per via di qualche eventuale complicanza?.
2019-02-17 15:08:37
Almeno i 1398 Euro fossero realmente impiegati per madarli a casetta loro...
2019-02-17 23:13:53
ma è quello che ho detto io, stai tranquillo che quei soldi, che proverranno esclusivamente dal nord, serviranno per tirare acqua a qualche mulino pro-casta, altro che a rimpatriare clandestini incensurati o pluripregiudicati. ho addirittura messaggiato a un amico che lavora in alitaglia per chiedergli se per caso fossero in trattative con il ministero degli interni (interessi, nda), ma nisba, non ne sanno nulla di sta storia...
2019-02-17 13:31:11
Che ipocrisia chiamarli migranti.
2019-02-17 11:35:12
E' l'unico sistema valido, ma per renderlo attivo c'è un'istituzione che deve collaborare, altrimenti non va. A chi afferma che serve manodopera, si guardi attorno e ne vedrà in abbondanza, basta "convincerli", con le buone naturalmente. Ovvio che bisogna anche "convincere" quelli che finora hanno fatto fortuna a spese degli ultimi, e si sa che mollare l'osso non è facile.