Ristoratore ucciso, arrestato in Spagna il presunto killer romeno. "Era pericolosissimo"

PER APPROFONDIRE: luciano castellani, ristoratore, verona
Ristoratore ucciso a Verona, arrestato in Spagna il presunto killer romeno.
È stato arrestato in Spagna, nei pressi dell'aeroporto di Madrid, il sesto e ultimo componente della banda che il 28 settembre dello scorso anno durante un tentativo di rapina uccise il ristoratore Luciano Castellani nell'abitazione sopra la sua trattoria «All'Agnella» a Valgatara di Marano di Valpolicella (Verona).

I Carabinieri del Reparto Operativo della Compagnia di Verona hanno arrestato Ion Niculae, cittadino romeno di 43 anni, ritenuto il più pericoloso della banda e l'autore materiale del pestaggio che causò la morte del ristoratore 72enne. L'uomo, con una lunga serie di precedenti penali, esperto di arti marziali, si trovava già in Spagna ed era riuscito a sfuggire all'arresto il 14 luglio scorso, quando un'operazione congiunta all'alba dei Carabinieri di Verona e della Polizia romena aveva fatto scattare per cinque dei sei indagati, quattro uomini e una donna, arrestati tutti in Romania.

Ora il cerchio si è chiuso. L'annuncio dell'arresto del latitante è stato dato dal nuovo comandante del Reparto Operativo dell'Arma, ten. col. Fabrizio Cassatella: «Considerata l'alta pericolosità del ricercato abbiamo fatto intervenire le Forze Speciali spagnole». Ora sarà avviata la procedura per l'estradizione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 7 Novembre 2017, 14:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ristoratore ucciso, arrestato in Spagna il presunto killer romeno. "Era pericolosissimo"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-11-07 17:17:54
voglio vedere se il giudice dà un rimborso ai familiari dell'ucciso. io dico che alla fine lo mollano pure per qualche impastoiamento burocratico.
2017-11-07 16:56:47
cittadino romeno ? no delinquente Romeno !!
2017-11-07 16:53:34
Vi preghiamo di tenervelo in carcere in Romania, che a qualcuno non venga in mente di portarlo da pm italiani, che non dobbiamo pure risarcirlo, questo assassino.
2017-11-07 15:37:28
Sono stati risarciti i famigliari con 324.000. euro come avviene per i criminali difesi dallo Stato italiano? Vediamo se la legge è uguale per tutti. Io scommetto di no. Voi che ne pensate? Chi dovrà pagare il conto per favoreggiamento alla libertà del criminale?
2017-11-07 15:10:23
...il presunto killer romeno...il presunto???