Allarme sul Tagliamento, un pilone sotto esame: «Il ponte si muove»

il ponte sulla Statale 14

di Marco Corazza

VENEZIA - Allarme per dissesto statico del ponte sul Tagliamento tra Veneto e Friuli Venezia Giulia:in corso le verifiche dei Vigili del fuoco. Due squadre stanno operando tra Latisana e San Michele al Tagliamento a seguito delle diverse segnalazioni giunte in questi giorni.

La chiamata di intervento è arrivata al 115 verso mezzogiorno di oggi, 9 ottobre 2018, dalla Polizia locale di Latisana che lamentava uno strano movimento del ponte che collega le due regioni lungo la Statale 14. Sul posto stanno operando i Vigili del fuoco di Udine e Venezia con le rispettive squadre di Latisana e Portogruaro. Intervento anche di due funzionari dei vigili del fuoco di Venezia e Udine e di due tecnici Anas.

Negli ultimi giorni più di qualcuno ha segnalato uno strano movimento al passaggio sul ponte. Secondo alcune indiscrezioni il problema potrebbe derivare dal cedimento parziale del pilone centrale del ponte. Al momento non è stata presa alcuna decisione. Sul posto stanno anche gli agenti del Distretto di Polizia locale Veneto est.   

Dopo le verifiche dei funzionari dei due Comandi dei Vigili del fuoco di Udine e Venezia e dei tecnici Anas, gli esperti hanno stabilito che non c'è pericolo immediato, non ci sono problemi statici sul ponte del Tagliamento. I tecnici hanno però trovato un giunto, a circa metà del ponte, che va sostituito perchè oramai logoro

Le verifiche sono terminate verso le 17.30, dopo circa 5 ore di accertamenti sul manufatto, che hanno impegnato le squadre sia a terra che in acqua. I Pompieri hanno infatti raggiunto il pilone centrale del ponte con una imbarcazione per svolgere le verifiche opportune.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Ottobre 2018, 14:17






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Allarme sul Tagliamento, un pilone sotto esame: «Il ponte si muove»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-10-11 13:48:09
Beh, se la tragedia di Genova sara' servita a dare la sveglia a qualcuno ed evitarne altre, almeno non sara' stata solo inutile e drammatica
2018-10-09 20:40:22
quanti fedeli servitori dello stato abbiamo mantenuto oggi sotto e sopra a quel ponte? ma non si vergognano e si mettono a lavorare sul serio e non a cincischiare? perchè adesso che è caduto un ponte tutti sembra si siano svegliati di colpo. gli unici che dovevano svegliarsi sono quelli che sapevano che il ponte morandi stava per cadere ed invece, come quello degli inchini, si sono girati dall'altra parte. se il ponte è veramente pericolante, e te ne accorgi subito altrimenti puoi cambiare mestiere, lo chiudi e non perdi tempo a farci i giochini con gli attrezzi che hai in dotazione e che non hai mai adoperato.
2018-10-09 19:12:26
Tutti i ponti, più o meno, si muovono: devono muoversi! Quello che importa è che il movimento sia entro i limiti calcolati nei progetti!
2018-10-09 18:04:23
Si muove anche il cavalcavia di Mestre, mi auguro lo controllino anche quello ogni tanto.
2018-10-10 11:18:51
se passi sotto vengono i brividi ...