Chisso: «Sono libero ma senza
un euro, ora cerco un lavoro»

Chisso: «Sono libero ma senza
​un euro, ora cerco un lavoro»

di Maurizio Dianese

VENEZIA - «Il mio problema, oggi, è la sopravvivenza. Comincerò ad andare in giro a bussare alle porte. Mi adatto a fare qualsiasi cosa, ma ho bisogno di lavorare. Per cui se mi si chiede come mi sento adesso che mi hanno ridato il passaporto e sono libero, dico che non lo so, ho altri problemi». Così Renato Chisso che ieri mattina, accompagnato dal suo legale, l'avvocato Antonio Forza, si è presentato dai carabinieri di Favaro Veneto per ritirare il decreto che lo scarcera definitivamente. Pena scontata, libero cittadino. Poi l'ex assessore alle Infrastrutture della Regione Veneto è tornato a casa in via Col San Martino, in una villetta operaia senza pretese: «L'ha costruita mio padre, ferroviere, aiutato da parenti e amici...»...
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 27 Giugno 2016, 08:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Chisso: «Sono libero ma senza
un euro, ora cerco un lavoro»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 48 commenti presenti
2016-06-28 16:18:19
Oggi,c'è un bel sole che picchia, in mezzo ai campi, senza cappellino a raccogliere ortaggi ( qualsiasi cosa cresca bassa e difficile da raccogliere) un paio di giorni e sei pronto per " il cappottino di legno". Senza rimpianti !!!
2016-06-28 09:04:03
Come mai ha ancora la casa ??? avanziamo milioni e non gli hanno pignorato la casa ???? .... Equitalia, per molti ma non per tutti .....
2016-06-27 21:00:08
Prenditi il primo barcone che torna indietro poi ritorni chiedendo asilo polli-tico. 😂😂😂
2016-06-27 20:13:22
iscriviti alla pagina facebook woorkbook, e cerca, magari trovi qualche lavoro dove ti pagano con il vaucer
2016-06-27 17:37:41
elisafranca adorata bambolotto,rilassati e sussurra a Chisso,om,om,om,mah...scappo ho un'amico a Nizza,un'''abbraccio,ciao e ciao.