Adescava ragazzine su Facebook e Whatsapp: pedofilo denunciato

PER APPROFONDIRE: denuncia, indagine, pedofilo, treviso
Adescava ragazzine su Facebook  e Whatsapp: pedofilo denunciato
TREVISO - Un 45enne, separato con un figlio, adescava le ragazzine tra i 13 e i 14 anni con Facebook e Whatsapp tramite falsi profili. Una volta incuriosite le minorenni, dava un appuntamento telefonico grazie al quale fissava un incontro a casa. In alcuni casi riusciva a consumare rapporti sessuali completi e filmava gli incontri tramite una videocamera nascosta. In cambio regalava denaro o qualche piccolo dono.
L'indagine è partita da una segnalazione di una 18enne che su Facebook era incappata nell'uomo che le aveva proposto un incontro, chiedendole di portare anche qualche amica minorenne. La giovane ha immediatamente segnalato la cosa alla polizia postale che, dopo essere risalita all'uomo, ha simulato un finto incontro in centro a Treviso. Allì'appuntamento ha trovato gli agenti che lo hanno denunciato: a casa sono stati sequestrati smartphone e pc per verificare altre vittime dell'"orco".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Settembre 2017, 12:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Adescava ragazzine su Facebook e Whatsapp: pedofilo denunciato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2018-04-01 20:03:53
Innanzitutto un grazie alla 18 enne ci sta tutto perche' ha fatto acchiappare un pedofilo. A parte questo non capisco che cosa ci sia da giubilare che il pedofilo sia Veneto o di qualche altra parte. Un pedofilo e' una persona marcia che va messa in carcere a prescindere dalla sua origine geografica
2017-09-12 13:19:06
Ancora un veneto, segna enrico,segna..........
2017-09-11 12:42:02
Anche oggi un altro veneto, segna enrico,segna..........
2017-09-11 11:18:16
Un altro veneto, segna enrico,segna..........
2017-09-10 15:50:03
Un altro veneto, segna enrico,segna..........