Mamma 38enne muore investita: passeggiava con la figlia

PER APPROFONDIRE: bici, ciclista, incidente, morto
Mamma muore falciata da un'auto
davanti agli occhi della figlia 14enne
PONTE DI PIAVE - Grave incidente stradale questa sera verso le 18.30 in via Vittoria: una mamma di 38 anni, I. F., di origine romena, operaia in un'azienda di Chiarano, è stata investita da una Skoda mentre passeggiava lungo la strada in un tratto buio, insieme alla figlia 14enne che è rimasta incolume ma è sotto choc.

Alla guida dell'auto che ha centrato in pieno la mamma c'era una donna, 40 anni, di San Donà di Piave, negativa all'alcoltest. Sul posto i carabinieri per i rilievi.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Febbraio 2019, 20:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mamma 38enne muore investita: passeggiava con la figlia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-02-15 08:39:29
Ma possibile che sia sempre colpa del pedone? Magari guidare con maggiore prudenza se la strada non è adeguattamente illuminata?
2019-02-14 11:12:56
Vorrei che i Vigili o le pattuglie della polizia stradale percorressero la Postumia, giusto appena fuori Treviso nelle ore del buio. Tra bici senza luci (anteriori o posteriori) e podisti senza giubbetti catarifrangenti che non contenti di avere delle pedonabili, si avventurano sulla Statale, ce ne sarebbero di multe da appioppare !
2019-02-13 13:00:27
Pedoni di sera in mezzo la strada su tratti con buio totale, non siamo in Romania qui! C’e Molto traffico, sveglia!
2019-02-13 16:31:49
Purista non credo che la nazione c'entri in questo caso.sono appena uscita da una vietta di fianco ad una scuola elementare con vicino ampio parcheggio, basta fare qualche metro in più. Macchine parcheggiate ovunque anche nei pressi della strada principale (e parcheggio poco distante semivuoto), mamme che sbucano a piedi da dietro l'angolo delle case con bambino per mano e rigorosamente lato strada. Forse quello che manca ai cittadini di oggi è il semplice istinto di sopravvivenza, di qualunque nazionalità essi siano.
2019-02-13 18:33:54
No no nei paesi dell’est sono abituati così, a passare da un lato all’altro della strada senza badare se ci siano strisce o meno, tutti passano dove vogliono ed in Romania occhio a cavalli e carrozze che ti sbucano all’improvviso. La strada è di tutti con poche regole da quelle parti...