Uccise a coltellate la zia 83enne, arrestato pensionato polesano

PER APPROFONDIRE: coltellate, omicidio, rovigo
Uccise a coltellate la zia 83enne, arrestato pensionato polesano
ROVIGO - È stato arrestato e portato in carcere oggi, 16 giugno, dai Carabinieri. L'accusa è pesante: aver ucciso l'anziana zia. E così per Gino Sarto, 69 anni, sono scattate le manette. L'episodio risale al 9 novembre scorso, quando Sarto avrebbe accoltellato a morte Miranda Sarto, 83enne, che abitava nella sua stessa casa al piano sottostante.

L'uomo era già iscritto nel registro degli indagati, come unico sospettato del delitto. Stamane i militari del nucleo investigativo dell'Arma di Rovigo hanno eseguito l'ordinanza di custodia emessa nei suoi confronti dal Gip del Tribunale di Rovigo Pietro Mondaini. L'autore dell'omicidio, avvenuto nella casa dell'anziana a Porto Viro, aveva successivamente tentato di incendiare l'abitazione, per cancellare le tracce. Le indagini condotte dai carabinieri e l'attività scientifica condotta dai Ris di Parma hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti del nipote dell'anziana, che dopo l'arresto è stato portato nella casa circondariale di Rovigo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 16 Giugno 2017, 14:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Uccise a coltellate la zia 83enne, arrestato pensionato polesano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti