"Aiuto da casa" per prendere la patente. All'esame con l'auricolare

PER APPROFONDIRE: auricolare, esame, patente, ricetrasmittente
"Aiuto da casa" per prendere la patente. Scoperto all'esame con l'auricolare

di Francesco Campi

ROVIGO - Ha chiesto un aiutino da casa per cercare di superare il test scritto per ottenere la patente di guida. Ovviamente in modo truffaldino, con un minuscolo auricolare dentro l'orecchio e un piccolo apparecchio ricetrasmittente nascosto sotto i vestiti, appiccicato sul petto con del nastro adesivo. Le crocette, forse, erano al posto giusto, ma invece della promozione un 23enne pakistano residente in provincia di Ferrara è finito dietro la lavagna, rimediando anche una denuncia per aver falsificato la prova d'esame con una vera e propria truffa.

Il 23enne aveva fotografato il foglio del quiz con il cellulare e si era fatto suggerire le risposte attraverso l'auricolare di pochi millimetri, che pensava potesse sfuggire agli esaminatori della Motorizzazione Civile. Ma il suo nervosismo e il suo comportamento, invece, hanno dato nell'occhio ed il suo maldestro tentativo ha fatto sì che venisse chiamata la polizia locale, con la quale la Motorizzazione ha da anni un protocollo di intesa attivo per la verifica dei documenti stranieri di guida in fase di conversione, ovvero per riconoscere gli eventuali documenti stranieri falsi che alcuni presentano sperando di averne in cambio degli autentici italiani.
  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Ottobre 2017, 05:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Aiuto da casa" per prendere la patente. All'esame con l'auricolare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-10-12 21:19:20
auricolarraf?
2017-10-12 18:25:22
Ma qui in Polesine, Elinsulso, abbiamo anche il coraggio di sgammarli i paesani tuoi !!!
2017-10-12 12:55:10
Segna anche questo elisusso ... Un furbetto Pakistan polisan..
2017-10-12 11:47:19
Pakistano polesano, stessa cosa. Comunque sempre in polesine...hahahahaha...... Ciao enricoco...