Turisti in arrivo sulle spiagge del Nordest: assalto e code ai caselli "balneari"

PER APPROFONDIRE: autostrade, caselli, code, nordest, traffico
Turisti in arrivo sulle spiagge del Nordest: assalto e code ai caselli "balneari"
È cresciuto ulteriormente nel pomeriggio il flusso dei veicoli sulla rete autostradale di Autovie Venete, soprattutto sulla A23 in direzione nodo di Palmanova, con flussi che sfiorano i 2.000 veicoli all'ora.

Si tratta per la maggior parte - informa la concessionaria - di turisti stranieri diretti verso le spiagge dell'Alto Adriatico, infatti i caselli "balneari" sono quelli che presentano code e rallentamenti in uscita: San Donà di Piave e Latisana i più frequentati, ma anche alla barriera di Trieste Lisert i transiti sono molto numerosi e la coda ha raggiunto circa tre chilometri, con attese di circa 10-15 minuti. Rallentamenti sono segnalati anche fra San Stino di Livenza e Portogruaro, in direzione Trieste.

Il flusso, secondo Autovie Venete, resterà elevato fino in serata per poi rallentare. Per domani le previsioni sono di transiti elevati in entrambe le direzioni di marcia sulla A4 Venezia- Trieste, mentre sulla A57 tangenziale di Mestre sarà la carreggiata in direzione Trieste quella più trafficata. I mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate non potranno circolare dalle 7.00 alle 22.00. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Luglio 2017, 17:57






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Turisti in arrivo sulle spiagge del Nordest: assalto e code ai caselli "balneari"
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti