Bimba contagiata da malaria in ospedale: «È stato un errore umano»

PER APPROFONDIRE: bimba, errore umano, malaria, ospedale, sofia, trento
Bimba contagiata da malaria in ospedale: «È stato un errore umano»
Sofia, la bimba di quattro anni morta di malaria, sarebbe stata contagiata all'ospedale di Trento. Secondo i periti dell'Istituto Superiore di Sanità, che hanno trasmesso alla procura di Trento le loro conclusioni, il contagio sarebbe avvenuto in ambito ospedaliero. I tecnici escludono anche che il veicolo dell'infezione sia una zanzara: se errore c'è stato, si è trattato - commentano gli inquirenti - di una macroscopica falla nelle procedure, in sostanza un errore umano non facilmente individuabile. Si tratta di una relazione di tre pagine, molto tecnica, che conferma le dichiarazioni rilasciate nei giorni corsi dal ministro della salute Beatrice Lorenzin. In sostanza conferma che Sofia è stata contagiata con lo stesso ceppo malarico di una delle due bambine del Burkina Faso che si trovavano al S.Chiara di Trento nello stesso periodo in cui era ricoverata la bimba. Sofia è morta il 4 settembre per malaria dopo essere stata ricoverata in tre ospedali diversi - a Bibione (Venezia), al S.Chiara di Trento e agli Spedali civili di Brescia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 9 Novembre 2017, 13:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimba contagiata da malaria in ospedale: «È stato un errore umano»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-11-10 10:48:25
L'errore é stato di non rispedire le africane al loro paese per posta celere.
2017-11-10 00:18:11
Vorrei sapere come possano escludere che l'agente del contagio sia stato una zanzara comune. Qui non era necessaria l'incubazione nell'intestino che avviene nelle zanzare specializzate del tipo Anofele, ne bastava una che nel giro di pochi minuti avesse punto prima una bambina malata e poi quella sana.
2017-11-09 14:09:21
L'unico errore umano possibile per un contagio del genere e' aver usato lo stesso ago per due pazienti. Ago per altro, particolarmente sporco di sangue. Neanche in un ospedale da campo in tempo di guerra ...
2017-11-10 10:49:42
Ci sono errori molto più gravi.A monte.....