Morta la 14enne trovata agonizzante in casa: giallo su una fiala di insulina

Morta la 14enne trovata agonizzante  in casa: giallo su una fiala di insulina
PADOVA - Juliana Princess Chisara Mbanali, quattordicenne, di origine nigeriana ma da sempre in Italia, è morta il 9 novembre scorso in ospedale a Padova dov'era ricoverata da tredici giorni dopo che il 27 ottobre scorso era stata trovata agonizzante nell'appartamento di famiglia, in largo Rismondo 5. A trovarla era stato il padre, tornato da lavoro. A fianco dell'adolescente c'era una fiala d'insulina vuota. Un farmaco non difficile da reperire per la ragazzina, dal momento che la madre della giovane è diabetica.

Sul caso la procura di Padova ha aperto un'inchiesta (senza reati e indagati) ordinando anche l'autopsia. Il
sospetto è che il coma della ragazzina, da cui non è poi più uscita, sia stato causato proprio dall'assunzione di quella fialetta di insulina mentre era in casa da sola. Compito dell'inchiesta sarà anche poi capire come mai Princess - come la chiamavano tutti a casa e a scuola, al liceo scientifico Curiel, dove frequentava la prima superiore - abbia provato l'insulina.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 11 Novembre 2017, 17:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Morta la 14enne trovata agonizzante in casa: giallo su una fiala di insulina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti