Ciclista canadese cade in galleria, salvato dall'elisoccorso: grave

PER APPROFONDIRE: belluno, ciclista, elisoccorso, escursionista
Ciclista canadese cade in galleria, salvato dall'elisoccorso: grave
BELLUNO - Sono gravi le condizioni di un ciclista canadese coinvolto questa mattina in un incidente nella galleria della strada che dal Passo Falzarego porta a Livinallongo del Col di Lana. Il turista-atleta, che stava scendendo con altri ciclisti - la dinamica è in fase di accertamento - ha urtato un camper in salita e ha sbattuto contro il muro.

Immediati i soccorsi: decollato verso le 11, mentre il traffico era bloccato, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha calato con un lungo verricello sulla strada: medico, infermiere e tecnico di elisoccorso. Prestate le prime cure urgenti, l'uomo è stato imbarellato trasportato fuori della galleria, recuperato con un verricello di 40 metri e trasportato all'ospedale di Belluno. Verso le 13.40 l'eliambulanza è invece stata inviata alle cascate di Fanes.

Durante una passeggiata nella gola con i due figli, un escursionista di Bologna, L.D., 49 anni, era ruzzolato dal sentiero riportandi diverse contusioni. Aiutato a risalire dai ragazzi e dalle persone presenti fino al belvedere, è stato recuperato con un verricello e portato fino al sottostante Pian de Loa, dove il personale medico lo ha controllato prima di proseguire il volo in direzione del pronto soccorso bellunese.

Verso mezzogiorno e mezzo invece alcuni passanti hanno allertato il 118 per un anziano affaticato lungo la pista ciclabile, all'altezza di San Vito di Cadore. Una squadra ha raggiunto l'uomo, S.C., 90 anni, di Ravenna, che non ha voluto ulteriori controlli sanitari, e lo ha accompagnato in jeep all'albergo dove sta passando le vacanze.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 9 Agosto 2017, 17:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ciclista canadese cade in galleria, salvato dall'elisoccorso: grave
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-08-09 18:03:32
Mare o montagna o campagna..richiedono i loro sacrifici umani.Speriamo con conseguenze rimediabili...se certe attivita' vengono magnificate per richiamre turisti, e' anche giusto che ci sia l'organizzazione del soccorso che si dimostra all'altezza.