Mercoledì 10 Ottobre 2018, 20:59

Abbandona il cane in strada, ma lui riesce a tornare: così lo uccide

Una foto di archivio di un cane della stessa razza

di Francesco Campi

CEREGNANO -  Rocki era un grosso cane nero, un Drahthaar, razza da ferma tedesca. Che ha dimostrato come, se i gatti hanno 7 vite, i cani ne hanno almeno un paio. Lui, infatti, è stato ucciso due volte. Prima abbandonato, venendo lanciato dal finestrino di un’auto. Poi, 11 giorni dopo, una volta tornato a casa, soppresso con un’iniezione intracardiaca di Tanax. La sua fine, però, non è rimasta impunita, visto che ieri il giudice Raffele Belvederi, ha condannato in primo grado il suo proprietario,
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Abbandona il cane in strada, ma lui riesce a tornare: così lo uccide
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-10-11 20:01:40
esseri umani
2018-10-11 19:42:26
TROPPA SOFFRRENZA X QUESTI ANIMALI D AFFEZIONE O NON! NON È GIUSTO!!
2018-10-11 19:40:25
Anche il fatto di dare iniezione finale a cane dovrebbe essere fatto solo in casi estremi tipo eutanasia. E scandaloso che hanno potere di ammazzarlo x ogni cosa...
2018-10-11 17:56:04
Colpirli duro nel "cuore" o nella "testa" è inutile, non li usano. Le condanne penali sono illusorie, ci passeranno forse davanti alla galera. Colpirli nelle "tasche" ? Sì, è l'unica parte sensibile per questa gente. 100.000 euro di multa ( più l' avvocato da pagare ) messi a ruolo, ad Equitalia non scappi ! PS Ma non esiste un qualcosa di analogo al Giuramento di Ippocrate ? Poveri amici a 4 zampe, in che brutte mani siete !!!
2018-10-11 17:54:15
Speroche paghino (SUL SERIO-non in teoria)tanti-tanti-tantissimi soldi....