Operaia ripresa ingiustamente e diffamata dal capo: Luxottica la risarcisce

Operaia ripresa ingiustamente davanti ai colleghi e diffamata dal capo: Luxottica la risarcisce

di Olivia Bonetti

AGORDO - Ripresa ingiustamente per il suo lavoro e diffamata di fronte ai colleghi: Luxottica e capo gerarchico condannati a risarcire l'operaia. L'azienda, in seguito alla sentenza dell'11 maggio 2018 del giudice del Lavoro di Belluno, Anna Travia, ha subito versato il risarcimento alla donna: 8mila 330 euro per il danno subito, spese legali (con Iva).  Fu il superiore gerarchico, il capo-operaio, quel sabato 23 luglio 2016 alle 5.50 di mattina a chiamare P.R. nel suo ufficio per comunicarle che da lunedì avrebbe cambiato turno. La donna, che lavora nello stabilimento di Sedico e non ha mai smesso di lavorare, era stata spostata dal lavoro notturno a quello diurno, dall'oggi al domani. Fin qui nulla di strano, viste le nuove normative che consentono un ampio raggio di azione al datore di lavoro...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 20 Maggio 2018, 12:56






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Operaia ripresa ingiustamente e diffamata dal capo: Luxottica la risarcisce
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2018-05-20 16:02:49
Non e' un fenomeno isolato. In luxottica tanti capetti sono in effetti un branco di esaltati Convinti di essere tanti piccoli DelVecchio
2018-05-20 17:24:04
è stato condannato il capo reparto per offese e non luxottica per comportamento inadeguato. basta leggere tutto. ed è scritto anche che sono stati sentiti parecchi testimoni.
2018-05-20 15:51:46
Se uno (chiunque) subisce un torto ha diritto alla riparazione. Altrimenti vale la legge della giungla.
2018-05-21 12:33:04
dovrebbero abolire quelli che sparano sentenze senza sapere una cippa lippa del caso ... magistrati all'universita' della vita che Dio me ne scampi !!
2018-05-20 17:51:28
e dove sarà questo posto?