Terza colonna, San Marco al setaccio: i costi coperti con gli sponsor

PER APPROFONDIRE: costi, san marco, sponsor, terza colonna
Terza colonna, San Marco al setaccio: i costi coperti con gli sponsor

di Vettor Maria Corsetti

VENEZIA - «La terza colonna marciana è la punta di un iceberg. Indubbiamente fare luce sulla sua esistenza o meno è importante. Ma non quanto l'accertamento di cosa c'è sotto piazzetta San Marco a una profondità superiore i due metri e mezzo».
A chiarire il senso compiuto del progetto Aurora e a illustrarlo ieri all'assessore ai Lavori pubblici, Francesca Zaccariotto, è stato l'ideatore e coordinatore dello stesso, Roberto Padoan. Nell'ambito di un incontro a Ca' Farsetti esteso al consigliere comunale Maurizio Crovato, allo staff tecnico dell'assessore e a nove persone rappresentative i vari aspetti connessi all'analisi scientifico-archeologica e scientifico-geofisica dell'area, illustrate da Padoan e dai suoi collaboratori le caratteristiche della tomografia elettrica, sistema già impiegato sul ponte della Ferrovia e due alberghi veneziani, e che a breve troverà duplice applicazione sui masegni della piazzetta e sullo specchio acqueo davanti al molo di San Marco.
«I costi saranno coperti totalmente da sponsor: il Comune non sborserà un centesimo» ha precisato Padoan.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Aprile 2017, 05:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Terza colonna, San Marco al setaccio: i costi coperti con gli sponsor
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-04-22 06:42:34
Megio spendere per quanto si ha gia' sotto gli occhi e deve essere restaurato.