Eleonora Brigliadori fuori da Pechino Express per le frasi choc contro la Toffa. Lei: «Polemiche infondate»

Eleonora Brigliadori fuori dal cast di Pechino Express - la comunicazione ufficiale

di Ida Di Grazia

"A seguito delle dichiarazioni recentemente rese sul web dalla signora Eleonora Brigliadori, Rai2 ha deciso di non far partecipare la stessa al programma PECHINO EXPRESS – AVVENTURA IN AFRICA". La nota diffusa dall'ufficio stampa Rai mette fine alle polemiche degli ultimi giorni scatenate dalla stessa ex attrice pubblicando un commento choc contro Nadia Toffa de Le Iene. 

Eleonora Brigliadori, bufera con Nadia Toffa: ora rischia l'esclusione da Pechino Express​



Sostenitrice del “metodo Hamer” (ovvero che l'origine delle malattie è legata a traumi o conflitti non risolti) e contro la chemioterapia, la Brigliatori aveva scritto su  Facebook: «Chi è causa del suo mal  - facedo riferimento alla Toffa - pianga se stesso, il destino mostra le false teorie nella vita e dove la salute scompare la falsità avanza».



«Le suddette dichiarazioni - si legge nella nota Rai - sono, infatti, in evidente contrasto con la missione e i valori di servizio pubblico della Rai, con il codice etico aziendale e con la linea editoriale della Rete. Pertanto la coppia Madre e Figlio (Eleonora Brigliadori, in arte Aaron Noel e Gabriele Gilbo), non farà parte del cast». 

Poco prima del comunicato ufficiale della Rai, Brigliadori sempre su Facebook aveva scritto: "Nonostante le violente polemiche che si sono scatenate sul Web, da qualche giorno a questa parte, e che sono totalmente inappropriate ed infondate comunico che mi presenterò regolarmente e contrattualmente, insieme a mio figlio Gabriele, nel luogo prefissato e comunicatoci, già da tempo, quale punto di raduno per la partenza del programma televisivo Pechino Express. Nel corso del programma stesso avrò modo di chiarire che non ho inteso offendere nessuno ma esprimere il mio parere, ben conosciuto, per altro, su di una materia così delicata".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Giugno 2018, 18:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Eleonora Brigliadori fuori da Pechino Express per le frasi choc contro la Toffa. Lei: «Polemiche infondate»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-06-20 14:24:01
Una consumatrice abituale di urina che diffonde bugie e falsita'. Bene che non possa pubblicizzare le sue opinioni pseudoscientifiche.
2018-06-20 10:19:45
Una volta tanto qualcuno prende decisioni con senso logico. Le opinioni personali e le convinzioni personali non possono diventare il perno per attaccare una persona già sotto assedio. Ma se un'opinione vale l'altra allora esprimo la mia: la chemioterapia è devastante. In alcuni casi dove non arriva il cancro, arriva la chemioterapia. Ma se qualcuno è tornato indietro lo deve anche alla chemioterapia. Che piaccia o no. Ma il nócciolo della questione è il paradosso che vuole una malattia oncologica correlata allo stato d'animo del paziente. Certo che se riesci a tenere un pò di umore alto e positivismo te la passi meglio ma questi pericolosi santoni mi dovrebbero spiegare quali sono i traumi e i conflitti tali per cui si forma un cancro in una creatura, per esempio, di 3 anni. Inoltre vorrei capire come sia possibile trovare al mondo persone che sono vere e proprie sopravvissute a tragedie e il cancro non lo hanno. Sono idiozie. Sostenere che la chemioterapia non aiuti (senza sostenere che faccia miracoli perchè non è così) è da folli. La meschinità invece si manifesta in tutti coloro i quali hanno attaccato la Toffa perché stava ancora in piedi. La gente meschina vuole che le si induca pietà, vuole vederti sfatta, sfinita, in ginocchio, l'ombra di te stessa con il cranio lucido, le occhiaie viola e le labbra pallide e secche. E allora ti dice "dài sù, non ti abbattere". Se come la Toffa sono invece dei combattenti con il sorriso e i selfie provano schifo perchè non puoi permetterti di sorridere come i sani o ricordi loro che la vita è una ruota.
2018-06-20 11:49:39
ha fatto piu'morti Hamer ( e i suoi discepoli) della chemio ...
2018-06-20 13:24:08
Non metto in dubbio. Ma dovremmo stabilire dei numeri. Quanti morti per le teorie deficienti? Quanti uccisi più dalla chemio che dal cancro? Quanti guariti dal cancro grazie alle terapie? Però non ho giornata vino, perciò va bene tutto per oggi.
2018-06-20 14:11:29
anche se ne avesse ucciso solo uno Hamer con le sue strampalate teorie sui conflitti biologici sarebbe uno di troppo ... dai tirati su' anche se ci sono 33 gradi ....