Chihuahua rapito durante furto in casa, lo ritrovano dopo 3 anni in un campo nomadi

PER APPROFONDIRE: campo, chihuahua, nomadi, rapito, ritrovato
Furto in casa, cane "rapito"  Trovato nel campo nomadi
MILANO Era il 2015 quando il cagnolino è stato rapito e dopo tre anni la sua padrona, tra le lacrime, l’ha riabbracciato. Durante un controllo avvenuto questa mattina all’interno del campo nomadi di via Monte Bisbino a Baranzate, in provincia di Milano, la polizia ha trovato un chihuahua sottratto, come un oggetto qualsiasi, durante il furto in un appartamento a Bergamo. L’animale è stato identificato grazie al microchip e restituito alla proprietaria: era ormai convinta che fosse morto e alla notizia è scoppiata a piangere.

TENTATIVO DI FUGA
Durante il controllo è stato arrestato Giuliano Giorgevich, di 36 anni, destinatario di una condanna a due anni e dieci mesi per un cumulo pene emessa dalla corte d’Appello di Milano. Si nascondeva sotto al letto matrimoniale, sul quale dormivano tre bambini, all’interno di una roulotte. Ha tentato una fuga ma è stato fermato dagli agenti. Sono stati accompagnati in questura per essere identificati tre uomini e due donne, una delle quali è stata denunciata per ricettazione. Il bilancio finale del blitz è di 97 persone identificate (di cui 41 uomini, 43 donne e 13 minori), di nazionalità croata, rumena, italiana e alcuni apolidi, tutti nomadi di etnia rom. Controllati inoltre 18 autoveicoli: un camper e due roulotte sono state sequestrate perché rubate, mentre un’altra roulotte e due veicoli sono stati sequestrati per violazioni amministrative. I tecnici hanno inoltre sospeso quattro utenze elettriche abusive da altrettante abitazioni e personale del Nucleo edilizia e urbanistica della polizia locale ha effettuato dettagliate misurazioni e rilievi relativi ai numerosissimi abusi edilizi presenti sui terreni di proprietà degli occupanti del campo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Settembre 2018, 20:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Chihuahua rapito durante furto in casa, lo ritrovano dopo 3 anni in un campo nomadi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-09-25 13:04:21
Abbracciamoli i nostri amici rom urlava niki vendola in un comizio.
2018-09-22 20:04:22
aperte le frontiere è venuta la manna per l' italia
2018-09-22 12:11:30
Non gli cambi la loro condotta di vita neanche se li costringi con la forza, piuttosto sì ammazzano come i mafiosi in carcere...
2018-09-22 12:03:49
... senz'altro la gioa della " padrona " sarà stata grande.. quella del cagnolino immensa.. una cagnetta vede la bici di mio padre morto da alcuni mesi e ci si accovaccia sopra ( la bici era distesa ) guaiendo e non volendola più lasciare .. definirli " cani " è improprio.. sono amore trasfigurato da un dio benevolo per darlo agli uomini in quanto possano affrontare i dilemmi della vita nel modo migliore.. amen
2018-09-23 12:22:29
…ci sarebbe anche da chiedersi quale sia per l’uomo il modo migliore per affrontare le storture della vita anche considerandola libera da qualsiasi impedimento o condizionamento essendo anche l’uomo un fruitore di amore trasfigurato ricevuto in dono. I padri hanno i loro meriti e le loro colpe, e tutto il mondo animale non è da meno…coscientemente o incoscientemente (la non coscienza per gli animali è una scusante, per gli uomini una colpa, ma è presente anche negli umani e talvolta è purtroppo conseguenza senza alcuna possibilità di intervento al pari degli altri viventi). Di questo nessuno si senta escluso (anch’io fra tutti) nè anima rara tra i contemporanei « sol chi non lascia eredità d'affetti poca gioia ha dell'urna… poi che nullo vivente aspetto gli molcea la cura» (Foscolo)….amen.