Tornado, Renzi telefona al sindaco
di Dolo: «Vi sblocchiamo i fondi»
E la settimana prossima è in Riviera

PER APPROFONDIRE: dolo, renzi, ricostruzione, tornado
Tornado, Renzi sblocca i fondi  e arriva in Riviera  del Brenta
DOLO - Dopo il tornado che ha devastato la Riviera del Brenta, le amministrazioni sono alla disperata ricerca di risorse per la ricostruzione. Il sindaco di Dolo, Alberto Polo, ha reso noto di aver sentito al telefono il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, poco prima del Consiglio dei Ministri.



Il premier gli ha preannunciato che il governo oggi dichiarerà lo stato di calamità naturale nei territori della Riviera del Brenta colpiti dal tornado dell'8 luglio. Vi sarà poi lo sblocco del patto di stabilità per il biennio 2015-2016, che si tradurrà in maggiori e più agevoli possibilità, per il Comune di Dolo, di operare a sostegno della ricostruzione.



Renzi ha infine annunciato al sindaco di Dolo la sua visita in Riviera, nei luoghi interessati dal disastro, già la prossima settimana. «Siamo molto soddisfatti - commenta il sindaco -. Il premier ha raccolto le richieste fatte immediatamente dopo il tornado dell'8 luglio. La ricostruzione delle nostre città necessitava di una misura straordinaria. Questa misura, grazie all'attenzione del Presidente Renzi, è arrivata».



Il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo stato di emergenza per fare fronte ai danni causati dalla tromba d'aria che ha colpito il territorio dei Comuni di Dolo, Pianiga e Mira in provincia di Venezia, e di Cortina d'Ampezzo in provincia di Belluno. In tale contesto, il governo intende presentare un emendamento al decreto legge Enti locali col quale consentire ai Comuni colpiti un allentamento del Patto di stabilità.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Luglio 2015, 14:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tornado, Renzi telefona al sindaco
di Dolo: «Vi sblocchiamo i fondi»
E la settimana prossima è in Riviera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2015-07-18 17:15:33
Ehi, ehi Renzi! Renzi..., Presidente..., mi ascolti: saremo ubriaconi, ignoranti, contadini, bigotti, polentoni, fascisti, razzisti o peggio ancora comunisti, intolleranti, musoni, baruffanti, polemici e brontoloni ma sempre più soprattutto vogliamo essere Veneti liberi. Fieri de esare Veneti. Viva San Marco.
2015-07-18 11:00:12
Veneto: Vacca da mungere !
2015-07-18 09:32:32
Arriva quello che aggiusta ogni cosa , sblocca i "fondi" , soldi nostri pertanto la fatica è poca , sarebbe meglio andasse in Versiglia a farsi un bagno in mare . Il Veneto non ha bisogno di visitine , ha solo bisogno di essere lasciato in pace da tutti questi magna franchi che vogliono solo apparire : i veneti si sono sempre arrangiati , forza alpini fate vedere un'altra volta chi siete e che cosa siete capaci di fare ! Di pacche sulle spalle ne abbiamo già pieni i ....
2015-07-17 21:22:42
Ecco cosi' va bene, sbloccare i soldi dallo stato direttamente ai comuni....ma le regioni a cosa servono ad intralciare solo l'iter burocratico, vanno chiuse al piu' presto
2015-07-17 18:39:46
Arriva da solo o con qualche migliaio di profughi per le opere di ricostruzione.