tabitha

Commenti pubblicati:
Domenica 17 Febbraio 2019, 18:47
E' inimmaginabile il disastro che potrebbe accadere a Venezia. Altre nazioni, se in possesso di un gioiello come Venezia avrebbero già provveduto a far sì che le grandi navi non potessero navigare in laguna. Tutti coloro i quali vogliono che le grandi navi possano continuare a navigare nel modo come fanno ora si dovrebbero solo vergognare, ma purtroppo l'avidità e l'aridità son due brutte patologie...
Domenica 17 Febbraio 2019, 18:18
La vigliaccheria umana non ha limiti
Domenica 17 Febbraio 2019, 00:15
A me preoccupa l'uso sconsiderato di antibiotici che si fa in Italia negli allevamenti zootecnici. Se ne parla troppo poco e si effettuano pochissimi controlli.
Domenica 17 Febbraio 2019, 00:10
Questi più che vegani sono fuori con il cervello. Quando partorii c'era una donna che per via di un'alimentazione carente partorì con difficoltà e in effetti il bambino nacque con una disabilità.Non so perchè non le effettuarono il cesareo.
Domenica 17 Febbraio 2019, 00:05
Penso che ci siano molti insospettabili di questo tipo.
Sabato 16 Febbraio 2019, 20:11
Buona sera, ma il personaggio non mi convince, già con Gelli e così via se ne sono viste, questo lo trovo preoccupante. In ogni caso sarà molto arduo raggiungere un minimo di autonomia.Io preferirei un assetto federale come la Repubblica Federale di Germania. Nazioni dove solo chi ha i soldi per la campagna elettorare può candidarsi le trovo pericolose.
Sabato 16 Febbraio 2019, 14:52
Quando si dice possedere lo spirito imprenditoriale...
Sabato 16 Febbraio 2019, 14:46
Ragazze, già i maschi nostrani sono quello che sono, spesso, ma perchè buttarsi via in questo modo???
Sabato 16 Febbraio 2019, 14:43
E'l'ambiguità del personaggio che mi allarma, c'è un giro di denaro poco chiaro, di cui purtroppo si parla e si sa troppo poco.
Sabato 16 Febbraio 2019, 14:36
Albanese?? Ma vah....
Sabato 16 Febbraio 2019, 10:33
Avanti così, magari un bel repulisti di sepolcri imbiancati anche qui.
Venerdì 15 Febbraio 2019, 14:59
Bene così, introdurre anche il coprifuoco ad una certa ora.
Venerdì 15 Febbraio 2019, 08:39
Ma possibile che sia sempre colpa del pedone? Magari guidare con maggiore prudenza se la strada non è adeguattamente illuminata?
Venerdì 15 Febbraio 2019, 08:35
Speriamo che questo carnevale sia meno tristaiolo del solito.Comunque anche per me il vero carnevale è morto 30 anni fa.La popolazione, i vari comitati spontanei non esistono più.
Venerdì 15 Febbraio 2019, 08:32
Avanti così un piccolo passo verso la civilizzazione.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 23:45
Aggiungo ancora questa osservazione: nel momento preciso in cui al Sud smetterete di piangervi addosso e vi assumerete l'onere e il privilegio senza scorciatoie omertose o di qualsiasi genere di far progredire il vostro territorio potrete vedere dei miglioramenti consistenti, anche perchè dovete essere voi gli artefici di questi mutamenti, nessun altro lo può fare. Distanziatevi dalla mentalità lagnosa e assistenziale e vedrete che un po' alla volta la situazione cambierà in meglio. Il Veneto, con le sue luci e molte ombre ne è un esempio. Stiamo parlando di una regione dove fino agli anni 60 il tasso di scolarizzazione era basso e l'uso della lingua italiana piuttosto problematico. Ora non è che vada tutto per il meglio, ma sicuramente il panorama socioambientale è completamente diverso, nel corso di questi decenni si sono conseguiti dei risultati inimmaginabili negli anni cinquanta.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 23:12
Il ragazzo calabrese era stato abituato dai propri professori, meridionali, a limitarsi a copiare senza rielaborare i concetti. Credimi, nel corso della mia carriera ho avuto a che fare con molti colleghi e,non solo, ma in maniera preponderante fra i colleghi meridionali, non erano pochi quelli che cercavano di sottrarsi alla stesura di un semplice verbale. Non metto in dubbio che molti docenti del sud, una volta compreso come funziona qui, si adeguano e cambiano il loro modo di procedere. Sincerità per sincerità, spesso mi sono imbattuta in un atteggiamento piuttosto delatorio e servile nei confronti del preside, specie se questo era meridionale. Questa peculiarità non mi ha fatto apprezzare molti colleghi, in gran parte provenienti dal Sud Italia.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 17:44
Trovo questo personaggio inquietante alla massima potenza, fa il pari con i vari golpisti dello scorso secolo.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 17:42
Bei condomini, da invidiare....
Giovedì 14 Febbraio 2019, 17:28
Questo filmato avrà fatto il giro del mondo e si commenta da se'.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 17:20
E poi per invogliarti a comprare ti dicono che è un prodotto genuino 100% ITALIANO...
Giovedì 14 Febbraio 2019, 16:20
E bravo il pretonzolo, che curava se stesso più che i suoi parrocchiani.
Giovedì 14 Febbraio 2019, 08:45
Ovviamente, finalmente scoperto dovrà risarcire, sempre se ha i mezzi per farlo, ma sicuramente ci sono di mezzo connivenze e sarebbe ben indagare molto bene.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 23:23
Sta venendo fuori il meglio dello spirito italico, posso ora farmi un'idea di come si viveva all'epoca del fascismo.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 23:20
Il problema è che non s'intravvedono alternative: fra il mezzo morto che ha sempre provveduto ai suoi affari, la pochezza cerebrale dimostrata dagli "esponenti di spicco" del PD, la gente vota Lega, dimenticando che anche loro sono stati conniventi dello sfacelo della politica italiana da 25 anni.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 23:14
E quante altre situazioni simili ci saranno? Semplicemente non emergono perchè le vittime non denunciano per paura.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 22:09
Queste filiere eccessivamente lunghe e poco remunerative per i produttori, possibile che non si possa indagare in modo serio?
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 22:02
Ma veramente c'è ancora chi guarda Sanremo? Le canzoni sono spesso brutte, i presentatori penosi, insomma il gioco non vale la candela, dato i milioni che costa il festival.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 18:21
Cara Parmenide 2008, grazie della lezione di storia, ma ciò non ci esime dall'osservazione annosa di dati e di statistiche che confermano in generale il basso livello di molti istituti del sud. Questo a fronte di personale docente in esubero che passa o passava il tempo in sala insegnanti e te lo dico dopo aver speso una vita per la scuola. Ma lasciamo stare, ti voglio raccontare un episodio che risale ai miei primissimi esami universitari: un ragazzo calabrese, mi sembra di ricordare da Reggio Calabria, doveva preparare una parte di una tesina di letteratura italiana ed il compito era stato assegnato a me e a lui dal nostro docente a Cà Foscari. Bene, quando ci siamo trovati era lampante che nella sua parte di elaborato si fosse limitato a fare un becero taglia-incolla di parti tratte dalla bibliografia assegnataci. A questo punto ho proposto che ognuno fosse responsabile del proprio lavoro perchè non volevo rischiare di non passare l'esame. All'orale io presi 30 e il ragazzo calabrese non lo passò; l'anno dopo questo commilitone decise di ritirarsi.Mi sono confrontata anche con ragazze pugliesi e a quei tempi io leggevo a Cà Foscari fin dal primo esame i testi in lingua straniera, mentre le studentesse pugliesi a malapena lo facevano a partire dalla seconda metà del penultimo anno di studi e la tesi la scrivevano in lingua italiana. Con questo non nego che ci possano essere delle scuole esemplari al sud, come ovviamente non è che tutti gli istituti al nord siano di buon livello, ma resta un dato incontrovertibile: in generale la scuola al nord funziona meglio.
Mercoledì 13 Febbraio 2019, 11:55
Ma l'autista e l'accompagnatrice cosa fanno in vece di controllare i bambini? Da licenziare subito!