Mercoledì 19 Settembre 2018, 22:19

Una discarica sulle passerelle dell'acqua alta: San Marco trattata come una pattumiera

PER APPROFONDIRE: degrado, rifiuti, san marco, turisti, venezia
Le immondizie abbandonate dai turisti sulle passerelle dell’acqua alta in piazza San Marco

di Giorgia Pradolin

VENEZIA - Le passerelle per l’acqua alta in piazza San Marco utilizzate come “discarica” per i rifiuti. Negli ultimi giorni, che per temperature e numero di visitatori sembrano più estivi che autunnali, le pedane accatastate in piazza sono diventate un ricettacolo di immondizie da passeggio, resti di quel cibo da asporto al centro delle polemiche. C’è chi punta il dito sull’inciviltà dei turisti mordi e fuggi, ma c’è chi sostiene che andrebbe fatto un “mea culpa”, perché i cestini dell’immondizia per strada scarseggiano. Se ne trovano davanti alle Procuratie Nuove e al Museo Correr, ma dal ponte della Canonica fino alla piazzetta dei Leoncini non ce n’è uno. Anche calle San Basso ne è sprovvista, dove si trova il deposito zaini della Basilica e i turisti fanno le code al mattino. Per trovarli, occorre proseguire sotto le Procuratie vecchie fino a superare il Caffè Quadri. Ma non tutti lo sanno e non tutti hanno la buona educazione di tenersi in mano bottigliette e cartacce.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Una discarica sulle passerelle dell'acqua alta: San Marco trattata come una pattumiera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-09-20 19:16:59
Che ci siano turisti maleducati questo non c'è dubbio ma ogni pullman turistico che arriva a Venezia paga circa 500 euro questi soldi dovevano servire per fare pulizie straordinarie io mi chiedo dove vanno a finire tutti questi soldi ???
2018-09-21 13:34:21
Finalmente un ragionamento logico. "Tutti" i turisti, stanziali e no, portano "bessi" alla citta', anche solo comprando una bottiglietta d'acqua a prezzi d'amatore. L'importante e' la gestione! (E poi si finisca di dire che Venezia e' piu' sporca di altre citta' turistiche: chi lo afferma perentoriamente e' probabile che non abbia mai messo piede piu' in la' di Mogliano!)
2018-09-21 14:56:27
I nuovi alveari a scopo ricettivo nei pressi della Stazione di Mestre sono di catene alberghiere estere, quindi i bessi vanno all'estero. Quando poi i loro ospiti, dopo avervi pernottato, vengono in gita a Venezia con bibite e merendine nello zainetto, al massimo comprano un souvenir cinese nella bottega di un bangla, o una vaschetta di cibo da asporto in un supermercato, di qualche multinazionale. I più tordi acquistano pure una rosa da un bangla, una mascherina piumata in un negozio cinese o una borsa firmata tarocca da un africano. Non è detto che prendano il vaporetto, costando caro, né che paghino il biglietto per la trasferta andata e ritorno da e per la terraferma. Affari d'oro per Venezia!
2018-09-20 17:25:03
Questo è il biglietto da visita della vostra cittadina mal governata da gigio e dalla sua incapace giunta ...hahahahaahahahahahahaha.....Per questo siete conosciuti nel resto del mondo...hahahahaahahaha...ciao enrico..ciao.
2018-09-21 03:46:57
Per non parlare di com'era s-governata nei decenni precedenti... A quando una vera svolta?