Arrestato spacciatore in bicicletta, è un africano richiedente asilo

PER APPROFONDIRE: arresti, droga, marghera, profugo, spaccio
Arrestato spacciatore in bicicletta, è un africano richiedente asilo
MARGHERA - La Guardia di Finanza di Venezia ha arrestato nella serata di ieri, 14 novembre, a Marghera, un immigrato della Guinea-Bissau trovato in possesso di circa un etto e mezzo di sostanza stupefacente. Il giovane, richiedente asilo nel 2011, stava percorrendo in bicicletta via Rizzardi, quando è stato affiancato da un’autovettura i cui occupanti, con ogni probabilità, erano alla ricerca di stupefacenti.

Il movimento non è passato inosservato ad una pattuglia dei “baschi verdi” che, a bordo di un’autovettura, stava perlustrando la zona e si stava avvicinando per effettuare un controllo. Alla vista dei finanzieri il conducente dell’auto ha frettolosamente ripreso la sua corsa. Il cittadino extracomunitario è stato invece prontamente intercettato e sottoposto a controllo. Lo stesso è stato trovato in possesso di 45 grammi circa di marijuana, tenuti in una tasca dei pantaloni insieme a varie banconote di piccolo taglio e a 3 telefoni cellulari. L’operazione è proseguita nell’appartamento di Marghera utilizzato dal ragazzo ove, a seguito della perquisizione, sono stati rinvenuti ulteriori 105 grammi di marijuana nascosti in uno zaino e più di 3.000 euro in contanti, nonché un taglierino, carta argentata, bustine di plastica e 2 bilancini di precisione. Il giovane è stato arrestato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 15 Novembre 2018, 14:41






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arrestato spacciatore in bicicletta, è un africano richiedente asilo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-11-16 08:28:54
Giusto evidenziare questi reati, ma perche non si e dato uguale risalto al fatto che la figlia della Boccassini ha travolto ed ucciso un medico di 61 anni, che sul posto e arrivato subito il commandante della polizia locale di Milano e che alla figlia, malgrado la gravita dell'incidente non sono state fatte ne analisi per alcol, ne per droga? Che sia perche sono queste sono le ingiustizie che fanno "irritare" la gente?
2018-11-16 14:54:56
perché Milano e' M@lano...pure anche ieri mostravano quartieri dove la gente ha paura di uscire di casa e trovare "okkupanti" quando ritorna.
2018-11-15 21:01:39
ma va? un richiedente asilo, vuoi vedere che i clienti sono tutti del pd e magari anche qualche credulone buonista di quelli che ingolfano le chiese.
2018-11-15 16:00:44
Il giovane e' stato arrestato. Ma non basta. Chi ha fatto richiesta di protezione, ma si comporta da vero malvivente, dopo l'arresto deve essere affidato ad un CIE per l'espulsione a casetta sua. Continui a spacciare in Guinea Bissau.
2018-11-15 15:01:20
PorTaTeLo iN ASiLO.... daLLe SUORE...