Mercoledì 20 Febbraio 2019, 13:28

Il piano: «Ruspe e pompieri a costo zero per abbattere gli edifici fatiscenti»

Intervento di messa in sicurezza dei vigili del fuoco in una foto d'archivio
UDINE - Il nodo dell'organico, soprattutto per i distaccamenti stagionali di Grado e Lignano. Ma anche la proposta di interventi quasi «a costo zero per la Regione» per l'abbattimento di edifici fatiscenti, con operazioni che servirebbero da palestra di addestramento per i vigili del fuoco impegnati nelle calamità. E, sullo sfondo (ma neanche tanto), la rivendicazione della regia dei soccorsi in capo ai pompieri, cuore di una proposta leghista per ora congelata in attesa di un tentativo di mediazione. Sono alcuni dei temi dibattuti ieri all'incontro fra i sindacalisti della Cgil Fp Cesare Palmucci, Renato Chittaro e Orietta Olivo, e i consiglieri regionali di Progetto Fvg-Ar, cui ha partecipato anche il leghista Diego Bernardis. «I vigili del fuoco potrebbero contribuire all'abbattimento di edifici fatiscenti. Potrebbero farlo come addestramento. Così la Regione risparmierebbe».L'idea è venuta a Palmucci e ha già ottenuto riscontri positivi. Per esempio da Giuseppe Sibau (Progetto Fvg-Ar): «I vigili del fuoco che intervengono per calamità e terremoti hanno necessità di fare esperienza pratica».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il piano: «Ruspe e pompieri a costo zero per abbattere gli edifici fatiscenti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-20 14:55:42
i proprietari di edifici fatsicenti dovrebbero avere l'obbligo di buttare giù i residui della loro atttività quando questi non siano più necessari. Siamo pieni di archeologia indutriale figlia di una propoensione a csotruire capanonni e industrie a cuor leggero