Convincono l'amica 13enne a fare sesso orale e la filmano: video su Whatsapp

PER APPROFONDIRE: 13enne, castelfranco, sesso orale, video, whatsapp
Convincono l'amica 13enne a fare sesso orale e la filmano: video su Whatsapp

di Maria Chiara Pellizzari

CASTELFRANCO - Avevano convinto una 13enne a praticare sesso orale, per fare qualcosa da grandi. 
Lei, fidandosi dei tre amici, quasi coetanei, si era lasciata coinvolgere nel pericoloso gioco erotico. Ma i giovani, tra i 14 e i 15 anni, l'avevano anche filmata, nel parcheggio di un centro commerciale, diffondendo poi il video su whatsapp tra centinaia di contatti, con un perverso tam tam mediatico che aveva fatto rimbalzare i contenuti pedopornografici anche sul web, attraverso i social network, tanto che non si poteva più sapere quanti ne avessero preso visione in città.  Le immagini della 13enne che praticava sesso orale a due ragazzini mentre il terzo faceva da palo erano arrivate anche sul telefonino del cugino della vittima, che aveva avvertito i genitori facendo scattare le indagini.  Un brutto caso di violenza che risale al 2014, quando i genitori della vittima erano stati costretti a lanciare un appello pubblico: «Bloccate la diffusione di quel video». Enormi i danni che non devono più ripetersi, per cui i responsabili ora dovranno pagare, anche seguendo percorsi di rieducazione. Dal video sono stati infatti tutti identificati, perché si sono fatti inquadrare anche in viso. Così era partita il processo in cui la vittima, che ha dovuto ricorrere all'aiuto di una psicoterapeuta, si è costituita parte civile con l'avvocato Marco Furlan...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 17 Febbraio 2018, 11:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Convincono l'amica 13enne a fare sesso orale e la filmano: video su Whatsapp
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 19 commenti presenti
2018-02-18 11:49:07
13 anni? ha un avvenire davanti a se!
2018-02-17 19:21:11
Purtroppo il web ha stravolto tutta la vita sociale che c'era prima. Non me la sento ora di dare colpe ai genitori in quanto da ragazzini c'erano ragazze che praticavano sesso da adulti gia' dall'eta' dei 13 anni. Poche ma c'erano . Solo che allora il tutto stave confinato in dicerie e silenzi mentre ora non ci si rende conto che il web porta il mondo a guardare cosa accade anche in un remoto paesino di montagna. Personalmente non so come uscirne ma credo che a forza di pubblicita' martellanti che mettono in allarme e pubblicita'che riportano condanne di qualcuno magari serva
2018-02-17 20:54:48
che poi tra I grandi cambiamenti sociali allora le famiglie erano monoreddito e la madre che curava la casa sapeva cogliere molto meglio un malessere del figlio o della figlia. Forse ora, I genitori sono troppo presi con il lavoro per vedere cosa accade nel cuore dei loro figli. Comenque sia , se avessi una figlia o un figlio di 13 anni gli mostrerei questi articoli mettendolo in guardia di certi pericoli
2018-02-17 21:19:36
esistono associazioni che spiegano nelle scuole , nei comuni a genitori e ragazzi come non cadere in queste trappole , invece di inveire ed occuparsi ( per niente) dei clandestini i genitori dovrebbero parteciparvi ...
2018-02-18 12:40:23
Stiamo parlando di cose diverse. I genitori devono fare la loro magari mostrando esempi concreti di cosa accade quando ci si lascia scattare foto o si scatta foto. Al di la' delle associazioni invece e' importante un bombardamento di informazioni per far si che il fenomeno sia quantomeno ridotto. Parlavo di questo. Non solo. sai che il tasso di alcolismo e di malattie veneree e' in forte aumento tra I giovani ? Io credo che TUTTI si debba fare la propia parte. Per il resto sono d'accordo con te specie sull'inveire, ergersi ad edempio, fare morali inutile eccetera. Diamo una mano a questi giovani. Dico questo