Quattro avvistamenti ad alta credibilità di Ufo. Tre di questi sono avvenuti in Veneto

PER APPROFONDIRE: avvistamenti, italia, ufo
Ufo nei cieli di Italia:
Nel 2016 ci sono stati quattro avvistamenti di Ufo giudicati ad alta credibilità e ben tre di questi sono avvenuti in Veneto. Lo si evince dagli ultimi dati messi a disposizione dall'Aeronautica militare. Ma gli avvistamenti di Ufo sono in calo nel 2017, secondo i dati del Cun, il Centro ufologico nazionale: gli Oggetti volanti non identificati segnalati sui cieli italiani sono stati infatti 110, contro i 118 del 2016: la regione più "interessata" è stata la Lombardia (21 casi), poi il Veneto con 13. Nel 2015  erano stati solo 98 in tutta Italia.  

Un numero - quello 2017 - che resta comunque molto superiore a quello delle statistiche dell'Aeronautica militare, che è l'organismo istituzionalmente incaricato di raccogliere e verificare le segnalazioni di Ufo o, in italiano, Ovni (Oggetti volanti non identificati). L'indagine tecnica condotta dai militari ha  lo scopo di garantire la sicurezza del volo e nazionale: se l'oggetto misterioso non è un pallone sonda, un aeroplano tracciato dai radar o comunque un fenomeno noto, allora a tutti gli effetti viene classificato come Ufo. Il che non vuol dire che gi alieni sono tra noi: «significa solo che non è stato possibile individuare una giustificazione tecnica o naturale di quel fatto», spiegano all'Aeronautica, precisando che non è compito loro esprimersi sull'attendibilità dell'avvistamento.

Gli ultimi dati messi a disposizione dalla Forza armata, ed ancora inediti, riguardano il 2016, con quattro segnalazioni (contro le 118 del Cun): l'8 febbraio a Pieve d'Alpago (Belluno), dove un cittadino ha visto, in pieno pomeriggio, una luce che procedeva a zig-zag a circa 2.000 metri dal suolo; il 15 agosto in località Porto Verde di Misano Adriatico (Rimini), alle 14.34, quando un'altra persona ha avvistato ad alta quota due gruppi di oggetti «di forma sferoidale», un gruppo bianco e un altro bianco e rosso-arancio; infine, il 23 settembre e il 4 dicembre, a Spinea (Venezia): due avvistamenti (nella scheda dell'Aeronautica non è precisato se fatti dalla stessa persona) di «numerosi oggetti di forma circolare», a 300 metri dal suolo, nel primo caso, e di due oggetti, uno di forma imprecisata e l'altro circolare, a quota non definita, nel secondo caso. Sempre stando ai dati dell'Aeronautica, nel 2015 le segnalazioni sono state solo due e otto nel 2014. Dal 1972 a tutto il 2016 sono stati 459 gli avvistamenti 'ufficialì di Ufo in Italia.

Tornando ai numeri del Cun, dei 110 avvistamenti del 2017 il numero più alto si è registrato in Lombardia, con 21 casi. A seguire il Veneto (13 casi), Lazio (11), Toscana (10), Emilia Romagna (9), Piemonte (7), Campania, Marche, Puglia e Liguria (5 casi ciascuna), Abruzzo e Sardegna (3), Calabria, Friuli Venezia Giulia, Sicilia e Valle d'Aosta (2 casi), Umbria (1). Per quattro segnalazioni, infine, non è specificata la regione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Gennaio 2018, 17:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Quattro avvistamenti ad alta credibilità di Ufo. Tre di questi sono avvenuti in Veneto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2018-01-14 16:01:05
Si deve mangiare meno pesante alla sera altrimenti poi si hanno gli incubi e si vedono gli alieni!
2018-01-14 15:25:28
Alta credibilita' per i creduloni.
2018-01-15 08:31:38
Si come quelli trombati da MPS & company.... La unica differenza a questo mondo non e' tra i soldi li ha e chi non li ha..... Ma anche tra chi sa delle cose e chi non le sa. Io sono astemio e un UFO lo ho visto alle ore 11.30 del 15 maggio 1989 in Toscana. Ero sempre stato scettico...... Saluti.
2018-01-15 15:07:30
Le testimonianze di questo genere non hanno alcun valore probatorio. Chissa' che avra' visto. Le consiglio di tornare allo scetticismo.
2018-01-14 14:24:52
Ocio, che poi Toscani replica!!!