Autonomia, Centinaio: riforma nel contratto Lega-M5S

PER APPROFONDIRE: autonomia, gianmarco centinaio, lega, m5s
Autonomia, Centinaio: riforma nel contratto Lega-M5S
La riforma dell'Autonomia regionale «è nel contratto di governo. Consiglio sempre agli amici della Lega e del M5s di tenerlo sul comodino, e tutte le volte che si ha un dubbio, si vada a consultarlo». Così il ministro dell'Agricoltura, Gianmarco Centinaio, sui paletti grillini alle intese per le autonomie differenziate di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna che lascerebbero Roma svuotata. «Nel contratto di governo si parlava di questo e noi lo stiamo portando avanti, e la ministra Stefani lo sta facendo anche bene», ha concluso.

«Il trasferimento di funzioni non può e non deve essere un modo per sbilanciare l'erogazione di servizi essenziali a favore delle regioni più ricche. Guai alla creazione di un contesto in cui ci sono cittadini di serie A e di serie B espressamente vietato dalla Costituzione». Lo dicono in una nota gli 8 consiglieri regionali del M5S Puglia. «Ogni percorso di autonomia non può prescindere dalla prioritaria individuazione dei Lep (Livelli essenziali di prestazione) per garantire servizi essenziali in misura uguale a tutti i cittadini, in qualsiasi Regione vivano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Febbraio 2019, 14:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Autonomia, Centinaio: riforma nel contratto Lega-M5S
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-02-17 00:25:51
Se certe regioni, a parita' di spesa per abitante, non sono in grado di garantire i LEP, spetta a loro migliorarsi, senza pretendere di gravare sulle altre.