Bullismo e spaccio di droga: l'app della Polizia attivo da oggi in provincia

PER APPROFONDIRE: app, bullismo, droga, messaggi, polizia, vicenza
L'app della Polizia attivo anche nel Vicentino

di Luca Pozza

VICENZA - Si chiama YouPol e si può scaricare sullo smartphone da Apple Store e Play Store. E' un’applicazione della Polizia di Stato che da oggi, martedì 15 maggio, anche a Vicenza e provincia permette di segnalare, in maniera anonima, casi di bullismo e spaccio di droga. Anche se il sistema può garantire l’anonimato, in caso di false segnalazioni le forze dell'ordine avranno la possibilità di risalire all’utente.

Il sistema funziona in maniera semplice: chiunque - ma il servizio è stato predisposto soprattutto per i giovani, anche i minorenni - può inviare una segnalazione testuale diretta alla centrale di Polizia, con la possibilità di allegare foto e video. La risposta è immediata anche grazie alla geolocalizzazione del segnalatore. Ha già avuto successo in altre città: dall’avvio del progetto nel 2017, che ha riguardato inizialmente tre città in forma sperimentale e che dal 1 febbraio aveva coinvolto i capoluoghi di regione, mentre da oggi è attivo anche in tutti i capoluoghi di provincia, sono stati effettuati più di 118.000 download, 1.152 segnalazioni per casi di bullismo e 2.132 per uso di sostanze stupefacenti.

Il progetto è stato presentato questa mattina a Vicenza dal Questore Giuseppe Petronzi e dal dirigente della Squadra Volanti Cristiano Fiorin: dopo la conferenza stampa i giornalisti sono stati accompagnati nella sede della centrale operativa (al quinto piano dell'edificio di viale Mazzini) dove sono stati fatte delle dimostrazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 15:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bullismo e spaccio di droga: l'app della Polizia attivo da oggi in provincia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti