Coma etilico dopo la "disco": quattro ragazze ricoverate, 3 sono minorenni

L'ingresso dell'ospedale San Bortolo

di Luca Pozza

VICENZA - Quattro ragazze vicentine, una 19enne e tre minorenni, sono ricoverate all'ospedale di Vicenza dopo una serata e una nottata di bagordi, trascorsa in una nota discoteca della città, durante la quale avrebbero bevuto una quantità smisurata di alcolici. Sulla vicenda al momento non risulta nessun intervento da parte delle forze dell'ordine, avvisate del fatto solo in un secondo momento, ossia nella tarda mattinata di oggi, quando le quattro giovani, pare amiche tra loro, si trovavano dislocate tra il pronto soccorso e gli altri reparti.

Secondo quanto ricostruito almeno due di loro sono state accompagnate al San Bortolo dai genitori, che le hanno trovate in condizioni pietose e hanno deciso di rivolgersi al pronto soccorso. Anche sulle loro condizioni esiste il massimo riserbo, ma in particolare una di loro (una delle minorenni) sarebbe arrivata in ospedale in condizioni critiche, al punto che è stata subito presa in consegna dai sanitari. Sul fatto la Polizia sta effettuando degli accertamenti, visto che fino all'alba di oggi non era arrivata nessuna richiesta di allarme alla centrale operativa della Questura.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Luglio 2017, 15:28






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Coma etilico dopo la "disco": quattro ragazze ricoverate, 3 sono minorenni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2017-07-17 12:22:26
Se il buon giorno si vede dal mattino........ciao.
2017-07-16 12:04:45
L'eccezione che conferma la regola.....ciao.
2017-07-16 10:47:41
Somministrare o vendere alcol ai minori è vietato, sotto ai 16 anni costituisce anche reato. Indagare
2017-07-16 09:51:33
Chiudere il locale per 1 anno e mettere in galera i gestori per tre. Questo si farebbe però in un paese serio.
2017-07-16 06:40:58
Speriamo ci sia solo questa conseguenza, per modo di dire. A cascata ci potrebbero essere stati altri incidenti, come arresto cardiorespiratori o morte . Di sicuro qualche danno piu' o meno cronico alle cellule cerebrali.