Strade come lastre di ghiaccio, i vicentini protestano: «Vergogna»

PER APPROFONDIRE: aim-amcps, comune, gelo, ghiaccio, strade, vicenza
Strade come lastre di ghiaccio, i vicentini protestano: «Vergogna»

di Roberto Cervellin

VICENZA - Emergenza gelo a Vicenza. Le temperature rigide di questi giorni hanno trasformato strade e marciapiedi in una lastra di ghiaccioComune e Aim-Amcps sono impegnati da giorni con mezzi spargisale nei punti più critici tra cui ponti, sottopassi, salite e strade collinari come quelle che conducono a Monte Berico. Attivato anche un numero - lo 0444955660 - per segnalare situazioni di “vero pericolo”.
 
 

Ma per molti vicentini finora è stato fatto troppo poco. Palazzo Trissino è stato sommerso da una valanga di critiche per i presunti ritardi nelle operazioni destinate a ridurre indicenti e cadute. Dal web si è scatenata una rivolta. «Non siete in grado di programmare nulla. Tutti sapevano che sarebbe nevicato», tuona un cittadino. «Il piano neve si è attivato con le strade ghiacciate, ma è da una settimana che le temperature sono abbondantemente sotto lo zero. Complimenti per la lungimiranza e la tempestività», aggiunge un altro. «Più che un piano, è una porcheria», rincara un residente. «Si chiama piano perché va a rilento?», ironizza qualcuno.

A peggiorare la situazione, l'imbiancata delle ultime ore che ha reso l'asfalto sdrucciolevole. «Sono andata fuori con il cane a Santa Croce Bigolina. E' meglio stare a casa. Ci volete tutti con le gambe ingessate? Vergogna», protesta una vicentina della Riviera Berica. Le previsioni meteo per le prossime ore sono tutt'altro che rassicuranti. Dal pomeriggio di oggi le temperature dovrebbero aumentare, ma rimane un quadro di generale instabilità che potrebbe produrre nuove precipitazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 10:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Strade come lastre di ghiaccio, i vicentini protestano: «Vergogna»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti