Auto investe capriolo e lo lascia ferito in mezzo alla stradaa

Auto investe capriolo e lo lascia ferito in mezzo alla strada

di Vittorino Bernardi

ARCUGNANO - Ancora i caprioli protagonisti in paese con il salvataggio di un esemplare con una zampa fratturata da parte dell’associazione onlus Difesa Natura 2000 Colli Berici di via Chiesa Vecchia 13. Dopo gli 8 casi estivi di caprioli incastrati tra le sbarre dei cancelli delle case, con due decessi, su segnalazione di un veterinario dell’Ulss 8 l’associazione alle 3.30 di martedì 14 agosto lungo Strada Bisortole ha recuperato un capriolo investito da un’auto, che poi si è allontanata. La bestia è stata lasciata a terra, incapace di muoversi per una frattura esposta al metacarpo della zampa anteriore destra. «Abbiamo trasportato il capriolo ferito – spiega Bertillo Conte, presidente di Difesa Natura 2000 - alla Clinica dei Veterinari associati di Thiene, dove nella giornata di martedì è stato operato dal dott. Massimo Nicolussi con una chiodatura dell’arto ferito. L’intervento con inserimento di un chiodo è perfettamente riuscito, quindi aspettiamo con fiducia il decorso post operatorio per liberare il capriolo nel suo ambiente naturale. Un grazie al veterinario Massimo Nicolussi». Per segnalazioni e info attività associazione: difesanatura2000@gmail.com, tel. 335.493302.
 
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Agosto 2018, 09:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Auto investe capriolo e lo lascia ferito in mezzo alla stradaa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-08-16 19:48:44
chi si scaglia contro l'automobilista di sicuro non vive in montagna e non capisce niente. Spesso questi animali attraversano repentinamente le strade e gli automobilisti se li trovano sul cofano con ingenti danni per l'auto..ma gli animalisti sono spesso degli invasati instabili e difendono in maniera ossessiva. (per fortuna non tutti)
2018-08-16 18:54:57
si bravi curatelo bene che non faccia infezione, che questo settembre qualche cacciatore gli farà sicuramente la festa. vale la pena di curarlo per meterlo poi in pentola con polenta e pomodoro del primo imbriagon ignorante armato e legalizzato? non lo so se valeva la pena di fermarsi??? in italia non funziona più niente.
2018-08-16 13:03:35
.. è già molto che non sia finito in salmì.. ps. l'obblico di legge ( non etico o morale ) di dare soccorso riguarda esclusivamnte gli animali d'affezione o d'interesse .. sta ai gestiri delle strade pubbliche far si che le careggiate siano sempre prive di ostacoli, altrimneti ne sono responsabili in comunione con lo stato a cui i selvatici appartengono.. se questi non risarciscono si fa causa e chiede pignoramneto dei loro beni..
2018-08-16 11:17:12
UN GRANDE INCIVILE, oppure UN CACCIATORE....e' gia' "tanto" che NON se lo siano caricati in AUTO !! VERGOGNATEVI !!
2018-08-16 17:06:10
Ma pensa te, il capriolo come al solito si sarà lanciato in mezzo alla strada al ultimo secondo, e l autista ignaro avprosegito la sua corsa. Un cacciatore si sarebbe sicuramente fermato, probabilmente un animalista nn lo avrebbe fatto perché preso dai sensi di colpa...