Prostituzione minorile, beccata la nigeriana ricercata per sfruttamento

Prostituzione minorile, beccata la nigeriana ricercata per sfruttamento
SCHIO - In tribunale potrà difendersi dall’accusa di sfruttamento della prostituzione minorile di quattro ragazze connazionali, fatte entrare illegalmente in Italia, ridotte in schiavitù e costrette con minacce di morte tra novembre 2013 e marzo 2017 a vendere il proprio corpo tra Modena e Castelfranco Emilia la 39enne nigeriana Blessing Igbinigie, rintracciata a Schio dalla squadra mobile della questura di Vicenza. Come riporta il Giornale di Vicenza alla donna è stata consegnata la misura cautelare firmata dal tribunale di Bologna che le impone l’obbligo di dimora nel capoluogo emiliano. È il risultato di un’accurata indagine coordinata dalla procura di Bologna e sviluppata dalle squadre mobili di Modena e Vicenza dopo la denuncia di una delle quattro ragazze ridotte in schiavitù: dalla sua testimonianza sono scattati i provvedimenti giudiziari a carico di Blessing Igbinigie e un pensionato modenese di 72 anni che accompagnava le ragazze (segregate in un appartamento a Castelfranco Emilia) a prostituirsi. Dall’indagine è emerso che Blessing Igbinigie sia giunta a Schio per cambiare ambiente e probabilmente per sfuggire alle forze dell’ordine.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 28 Luglio 2018, 17:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Prostituzione minorile, beccata la nigeriana ricercata per sfruttamento
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2018-07-29 15:06:46
Il tribunale le impone l'obbligo di dimora. Scusate ma termino qua, mi fa troppo ridere.
2018-07-29 11:56:00
Se non ci fossero i clienti,penso che non ci sarebbero le prostitute minorenni e chi le sfrutta.Magari e quasi sicuramente qualche cliente ha la catenina con la croce,la moglie che va a mangiare l'ostia tutte le domeniche ed è di quella razza piave dura e pura,sempre a urlare nell'osteria contro sti neri delinquenziali.Se non ci fossero clienti le prostitute minorenni non hanno ragione di esistere.Punto
2018-07-29 21:19:32
Se non ci fosser i preti pedofili, non ci sarebbero gli scandali a ripetizione. Se mia nonna avesse avuto le rotelle…La prostituzione esiste ed esisterà sempre, non solo quella di marciapiede. La donna che spesa un ricco per il suo denaro, la segretaria che va con il capo ufficio per la promozione, cosa sono ? Con questo lo sfruttamento della prostituzione dev’essere perseguito e punito, si tratta di un’attività immonda.
2018-07-28 21:25:20
Non ci credo! Gli extracomunitari sono tutti onesti pagano le tasse rispettano le leggi vengono perseguitati e...abitano nel paese di OZ!
2018-07-28 21:15:39
E' nigeriana la pappona? Eh gia', poverina, scappa dalla guerra e dalla fame, bisogna accoglierla come si merita, lasciandola fare la pappona, vero cattocomunisti?