Quattro bulli postano foto e telefono di una 17enne su sito hard: un incubo

PER APPROFONDIRE: arzignano, facebook, minorenni, sito hard
Quattro bulli postano foto e telefono  di una 17enne su sito hard: un incubo
ARZIGNANO - Quattro ragazzi di 17 anni residenti nella vallata del Chiampo (due italiani, uno originario dell’Est Europa e l’altro del Marocco) sono accusati a vario titolo dalla procura dei minori di Venezia di violazione della privacy, furto ed estorsione nei confronti di uno coetaneo e una coetanea. I fatti risalirebbero al 2016, sarebbero avvenuti in corriera nel tragitto tra casa e scuola a Vicenza.

I quattro bulli avrebbero preso di mira un ragazzo e una ragazza rubando loro a più riprese piccoli oggetti (un berretto, una cover del telefonino, un libro, un portaocchiali) e 100 euro sfilate dal portafoglio del ragazzo. I bulli si sarebbero spinti oltre con la ragazza. Al suo rifiuto di acconsentire alle loro richieste velatamente sessuali i quattro avrebbero preso una sua foto dal personale profilo Facebook per postarla su un sito hard con il suo numero di cellulare. Un incubo per la ragazza, durato qualche giorno, fino alla denuncia alle forze dell’ordine. Uno dei quattro bulli avrebbe confessato la bravata hard alla ragazza. I quattro ragazzi dovranno difendersi in tribunale.
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Giugno 2018, 10:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Quattro bulli postano foto e telefono di una 17enne su sito hard: un incubo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti