Ciclista travolto e ucciso: chi è il pirata e come è stato incastrato

Ciclista travolto e ucciso: chi è  ​il pirata e come è stato incastrato
SAREGO - (L.P.) Lo ha travolto con l'auto, scaraventato in un fossato e ucciso. E non si è fermato, è scappato. Dovrà rispondere dell'accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso il pirata individuato ieri sera dai Carabinieri di Lonigo. L'investitore adesso ha un nome: si tratta del 39enne Moreno Murari, residente Lonigo, concittadino della vittima, il 53enne Francesco Fortunato. Murari è sposato con figli, risulta incensurato e lavora nel campo della ristorazione, in un locale del centro di Vicenza. Di fronte alle gravi accuse ha spiegato di non essersi reso conto di quanto era accaduto, ha riferito che la strada era buia e non si sarebbe quindi accorto della presenza del ciclista. I Carabinieri lo hanno denunciato a piede libero.



COME E' STATO TROVATO
Fondamentale per chiudere il cerchio è stata la testimonianza di un uomo che ha individuato la Fiat Punto Evo del pirata. Grazie al Targa System i carabinieri sono risaliti ai proprietari di quel tipo di auto, li hanno rintracciati e tra loro c'era anche Murari. A quel punto è scattato il pedinamento: lo hanno seguito in auto e lo hanno visto entrare in un bar, così gli investigatori hanno approfittato dell'occasione per esaminare la vettura che risultava evidentemente ammaccata. Poteva essere proprio quello l'uomo che cercavano: i Carabinieri sono entrati nel bar e hanno accompagnato Murari in comando. Da qui l'interrogatorio e la finale confessione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Ottobre 2017, 12:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ciclista travolto e ucciso: chi è il pirata e come è stato incastrato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-10-12 08:46:06
Ottima notizia, che serva da esempio per tutti gli altri bei tomi che pensano di investire e scappare. Ciclisti al buio usate sempre luci funzionanti, ma automobilisti che si trasformano in pirati della strada non li vogliamo. Chissà se i clienti del locale saranno saranno d'accordo... Così sarà rovinato due volte. Si fosse fermato subito sarebbe stato molto più "furbo", visto che a quanto pare la coscienza e il senso civico mancano del tutto.
2017-10-12 07:00:24
Dati tutti gli improperi detti ai settantenni in su, a tutti quelli di 39 anni ritiro della patente a vita.
2017-10-11 16:51:49
eh si bisogna pubblicizzare che è italiano, per dimostrare che non sono sempre gli stranieri a fare certe cose. Ma l'eccezione non fa che confermare la regola!
2017-10-11 15:26:28
Se alla fine ha confessato come poteva prima sostenere di non essersi accorto di nulla?
2017-10-11 15:17:22
Enrico, ecco un altro veneto che si è distinto.......ciao e segna, segna.....ciao.