Frontale in rettilineo Fiat 600-Sandero, resta incastrata fra le lamiere: è grave

Frontale in rettilineo Fiat 600-Sandero, resta incastrata fra le lamiere: è grave

di Luca Pozza

MONTECCHIO MAGGIORE - E' di due donne ferite, di cui una in gravi condizioni, il bilancio di un incidente avvenuto nel pomeriggio di oggi, attorno alle 14, avvenuto lo strada provinciale 1 in via Molinetto a Montecchio Maggiore, dove si sono scontrate frontalmente. in un tratto rettilineo, due autovetture, guidate per l'appunto dalla due signore.

I vigili del fuoco di Arzignano, intervenuti sul posto con due mezzi, hanno messo in sicurezza i mezzi e utilizzando cesoie e divaricatori idraulici, hanno liberato T.D.P., 75 anni, residente ad Altavilla Vicentina, rimasta incastrata all’interno della sua Fiat 600, andata completamente distrutta. La donna ha riportato serie fratture e ancora non è stata sciolta la prognosi.
 
 


L’altra donna, M.F., 44 anni, che abita ad Arzignano e si trovava alla guida di una Dacia Sandero, è finita rovesciata nel campo agricolo adiacente la strada, ma è riuscita autonomamente a venire fuori dall’abitacolo. Entrambe le donne sono state poi assistite dal personale del Suem 118 e trasportate in ospedale in ambulanza. Nel sinistro coinvolta anche una terza auto, toccata di striscio da una delle due vetture prima dello scontro.

I rilievi per ricostruire la dinamica del sinistro sono stati eseguiti dalla polizia locale dei Castelli di Montecchio Maggiore. giunta sul posto con due pattuglie, poi impegnate anche a deviare il traffico: l'incidente ha infatti provocato la chiusura della provinciale per circa due ore,
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 9 Ottobre 2017, 15:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Frontale in rettilineo Fiat 600-Sandero, resta incastrata fra le lamiere: è grave
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti