Latitante sorpreso a spacciare hashish: 50enne finisce in carcere

Latitante sorpreso a spacciare hashish: 50enne finisce in carcere

di Luca Pozza

MONTECCHIO MAGGIORE - Era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Vicenza,  dovendo scontare una pena definitiva di 1 anno, 1 mese e 26 giorni di reclusione a seguito di una condanna per reati in materia di stupefacenti, commessi in provincia, l'uomo arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri della tenenza di Montecchio Maggiore.

Il protagonista della vicenda, Mohammed Badrul Alam, bangladese di 50 anni, ospite di un connazionale nella cittadini dei castelli, è stato visto stazionare, ormai da parecchio tempo, lungo via Degli Alberi, tanto da far supporre che stesse attendendo qualcuno con l’intenzione di cedergli dello stupefacente, considerati anche i suoi pregressi, noti ai militari procedenti. A quel punto è stato bloccato e durante la perquisizione è stato trovato in possesso di un pezzettino di 5 g di hashish confezionato con il cellophane, presumibilmente destinato alla vendita. I militari hanno successivamente perquisito la stanza da lui occupata, in un appartamento di via Peroni, trovando, nascosto sotto al materasso, un panetto da 100 grammi della stessa sostanza.

Al termine delle procedure di rito lo straniero è stato accompagnato alla Casa Circondariale di Vicenza per scontare la propria pena e per rispondere del nuovo reato in ordine al quale è ritenuto responsabile, ossia quello di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Febbraio 2018, 16:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Latitante sorpreso a spacciare hashish: 50enne finisce in carcere
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti