Il Bassano Virtus si presenta alla città: "siamo una squadra seria ed ambiziosa".

Il Bassano Virtus si presenta alla città: "siamo una squadra seria ed ambiziosa".

di francesco bordignon

Dopo il rinvio per pioggia della settimana scorsa, il Bassano Virtus riesce finalmente a presentarsi alla città nell’evento di ieri sera di Piazza Garibaldi, con il palco posizionato davanti alla Fontana Bonaguro, il cui restauro è finito proprio da pochi mesi.

Una serata che ha visto un buon numero di aficonados giallorossi unirsi a tutto il settore giovanile e alla formazione di Serie C che ha voluto salutare e ringraziare i tifosi e la città e invitarli allo stadio in vista di uno dei campionati più equilibrati di sempre.

Presente anche il vicepresidente Roberto Masiero, con il Prez Stefano Rosso in trasferta oltreoceano: il primo ringraziamento va ai nuovi soci e alla crescita in seno del Soccer Team, con una conferma che ha fatto certo piacere ai tifosi. “ Siamo una realtà seria e ambiziosa". A risposta dei soci Denis Vigo, rappresentante delle nuove “leve” entrate a dar una mano a Diesel. “Bassano merita una grande squadra, chiediamo ai tifosi di colorarsi e colorare il mercante di giallorosso”.

Arriva il turno di Werner Seeber, che punta l’attenzione sul centro sportivo. “E’ il nostro primo sogno, i nostri ragazzi meritano un campo all’altezza”, dichiarazioni a cui fa eco il responsabile del settore giovanile, Michele Nicolin. “Vogliamo miglioratci sempre di più, dare possibilità ai nostri ragazzi di arrivare a palcoscenici importanti. Qui ci sono tutte le condizioni per far bene, manca solo un campo sportivo di livello”. Risponde il vicesindaco Roberto Campagnolo, che apre anche al nuovo stadio. “La politica deve essere lungimirante, lo stadio è si un investimento a lunghissimo termine ma porterebbe vantaggi enormi a livello sociale”.

Passando al calcio giocato, parola all’acclamatissimo capitano, Nicola Bizzotto. “Siamo un gruppo unito, che vuole migliorare. Parlare di obbiettivi ora non ha senso, lavoriamo partita dopo partita. Derby con il Vicenza? Non è l’unica partita del campionato, ma faremo di tutto per batterli. Siamo una squadra che può dare filo da torcere a tutti.” Chiude, a livello di interventi, mister Giuseppe Magi. “Sapere che c’è un progetto societario ambizioso ci dà ancora più stimoli. Certo, abbiamo bisogno di tempo, siamo una squadra nuova, ma le due vittorie ci hanno rimesso in carreggiata. Obbiettivo? Mangiare il panettone – scherza il mister – vorrei ringraziare i bassanesi e Bassano che mi hanno accolto benissimo”.

La serata si chiude con la presentazione delle squadre, dalla Prima alle giovanili, con un abbraccio della città ed un in bocca al lupo per la nuova stagione: Bassano che nasconde un po’ la mano ma che sicuramente ha mostrato l’ambizione di chi, nel calcio, punta in alto.   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Settembre 2017, 10:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il Bassano Virtus si presenta alla città: "siamo una squadra seria ed ambiziosa".
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti