I conigli del Querini? «Moriranno di anoressia, ciechi e con i noduli»

PER APPROFONDIRE: conigli, enpa, mixomatosi, parco, querini, vicenza
I conigli del Querini? «Moriranno di anoressia, ciechi e con i noduli»

di Roberto Cervellin

VICENZA - «I conigli malati? Diventeranno ciechi e moriranno di anoressia, con noduli nelle mucose, sulla testa, sugli arti e sui genitali». Non si placano le polemiche sulla decisione di comune, Ulss 8 ed Enpa, l'ente per la protezione degli animali, di uccidere le centinaia di roditori del parco Querini. «Sono malati di mixomatosi e vanno soppressi», la giustificazione.

 Apriti cielo. Molti vicentini si sono ribellati e hanno invaso i social con commenti e proteste. Sul caso intervengono ora i responsabili dello stesso Enpa, che gestisce tra l'altro il canile di Gogna dove è in fase di ampliamento il recinto destinato a raccogliere gli esemplari. «Il tasso di dolore dei conigli non lo conosciamo e ci imponiamo di pensare che sia basso - amettono - A quelli catturati abbiamo dato la dolce morte che riserviamo ai nostri cani e gatti quando soffrono e non possiamo salvarli. Di sicuro qualcosa andava fatto. Non potevamo stare a guardare o criticare da fuori».

Insomma, gli animalisti ribadiscono la necessità di procedere con l'abbattimento. Quanto alla cura degli animali infetti, sono chiari: «I veterinari dicono che è rara e complessa, a prescindere dal costo. Qui però non stiamo parlando del pet di casa, al quale riserveremmo ogni cura possibile, ma di un parco monumentale con centinaia di esemplari». Vaccinazioni? Sterilizzazioni? «Una battaglia persa - taglia corto l'Enpa - Immaginiamo di catturare 100 conigli. Ci vorrebbero 100 trasportini e un luogo per tenere ogni animale isolato da 3 a 10 giorni, tempo di incubazione. Diversamente, appena messo nelle gabbie, in stalle o nei recinti, un solo malato infetterebbe gli altri».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 15 Marzo 2017, 11:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
I conigli del Querini? «Moriranno di anoressia, ciechi e con i noduli»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti