L'addio a Gheno, il leghista aperto al dialogo per il rinnovamento

Giampietro Gheno
CASSOLA - Se n'è andato a soli 56 anni, strappato alla vita dalla malattia. Giampietro Gheno, artigiano del mobile, era un uomo impegnato in politica da almeno vent'anni, con la Lega: era stato consigliere di minoranza dal 2009 al 2014, poi aveva lavorato per il rinnovamento amministrativo cucendo alleanze sui programmi con forze diverse. I funerali martedi 12 settembre alle 16 nella chiesa parrocchiale di San Giuseppe. 

Lo ricorda l'amministrazione comunale, sorta anche dal suo contributo politico. «Era una persona generosa, sempre pronta ad aiutare gli altri - lo ricordano i colleghi di partito Luca Visentin e il vice sindaco e assessore ai lavori pubblici Manuela Bertoncello - , per molti anni segretario locale della Lega. Ha portato avanti l'impegno per la cosa pubblica con combattività, onestà e tenacia. Una delle ultime battaglie che lo ha visto in prima linea è stata proprio quella contro il progetto del gassificatore».
 
Aggiunge il sindaco Aldo Maroso: «Ho sempre apprezzato il suo impegno per le idee in cui credeva e ho ammirato inoltre il suo lavoro in campagna elettorale a favore di un cambiamento radicale della politica del Comune e il suo spirito di sacrificio. Nell'ultima tornata ha infatti rinunciato ad una ricandidatura anteponendole l'obiettivo di realizzare un progetto condiviso». 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Settembre 2017, 09:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
L'addio a Gheno, il leghista aperto al dialogo per il rinnovamento
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-09-13 10:17:54
Faceva parte dei leghisti di Cassola cvhe pur di scalzare i Pasinato si sono alleati con quelli del pd...riguardo a questo signore defunto non mi pronuncio per le sue capacità imprenditoriali ma per il suo "camaleontismo" politico. Allearsi con i principali nelici della lega pur di avere potere non è il massimo della corretezza politica.
2017-09-12 16:37:05
Sono sempre i migliori che se ne vanno.