Finto tecnico narcotizza 92enne e le ruba tutto quello che ha

Finto tecnico narcotizza 92enne e le ruba tutto quello che ha
BASSANO DEL GRAPPA - Squallido furto in casa ai danni di una signora di 92 anni da parte di un falso tecnico della società dell’acqua pubblica. L’uomo, italiano dall’aspetto rassicurante e dotato di un tesserino, ha suonato il campanello nella casa di D.T., nel quartiere di Santissina Trinità, e dopo essersi presentato come un tecnico dell’acquedotto pubblico ha abbracciato la donna. Una mossa servita all’uomo a spruzzare qualcosa sul volto dell’anziana, per narcotizzarla e rubare così in piena libertà. Il ladro ha trovato le chiavi di una cassaforte e una volta aperta l’ha svuotata. Il bottino, tra oro, gioielli, contanti e libretto postale ammonta a circa 30 mila euro. Non soddisfatto il ladro ha tolto dall’anziana i monili che aveva addosso. I carabinieri hanno avviato un’indagine per dare un’identità al ladro.  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 12 Novembre 2017, 13:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Finto tecnico narcotizza 92enne e le ruba tutto quello che ha
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-11-12 13:26:06
Individui che agiscono con queste modalità vigliacche dovrebbero essere esclusi dal genere umano e come tali dovrebbero essere perseguiti dalla legge. Questi non sono furti ma violenze come gli stupri in quanto oltre ad intaccare l'anima distruggono in un attimo i sacrifici e i ricordi belli di una vita.