Festa dell'Intercultura nelle scuole:quasi il 20% degli alunni è straniero

Valbrenta, Festa intercultura

di Roberto Lazzarato

VALBRENTA. «La Festa dell’Intercultura. La mia casa è il mondo, il mondo è in una casa» prenderà il via mercoledì 21, coinvolgendo tutte le scuole secondarie della Valbrenta. Sono presenti nel territorio molte famiglie straniere, con bambini che frequentano le scuole locali, sino a sfiorare in alcuni plessi anche il 20% e da 11 anni ha trovato applicazione il ‘Progetto Intercultura. Una scuola senza confini’ promosso dall'istituto comprensivo «U.Bombieri» della Valbrenta per favorire l'integrazione, l'accoglienza, la pace. Saranno coinvolti oltre 800 ragazzi e un centinaio di insegnanti.

«Un significativo scambio interculturale di conoscenza reciproca da vivere anche come un momento di festa e di partecipazione - ha spiegato la dirigente Carla Carraro - per avvicinare e apprezzare culture diverse e lontane e cogliere i valori fondamentali di cui ciascuna è portatrice. La presenza multietnica di alunni che caratterizza la nostra comunità scolastica deve essere vista come un’opportunità da sostenere, una ricchezza culturale da valorizzare, un valore aggiunto da apprezzare dal momento che ognuno impara e viene educato alla convivenza con gli altri attraverso la conoscenza e valorizzazione delle diverse identità e radici culturali».
Sono previsti momenti di riflessione, condivisione e di approfondimento sui problemi relativi all’integrazione culturale che coinvolgeranno direttamente i ragazzi, impegnati anche in attività di laboratorio, oltre ad assistere alla rappresentazione teatrale «La Festa Straniera», presentato dalla compagnia ‘Gli Alcuni’, presso il teatro Valbrenta, a Solagna.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Marzo 2018, 12:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Festa dell'Intercultura nelle scuole:quasi il 20% degli alunni è straniero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti